L’industria europea ritiene importante mettere in atto una serie di iniziative concrete per cercare di promuovere il più possibile il riciclo della plastica. E’ quanto emerge da una valutazione preliminare realizzata dalla Commissione Europea su una campagna condotta tra gli Stati Membri volta a promuovere l’assunzione di impegni nel quadro della strategia europea sulla plastica.

Interventi volontari

La campagna della Commissione ha invitato le aziende a presentare degli impegni di tipo volontario per promuovere l’utilizzo di materiale plastico riciclato. 

Qualche data

La Commissione pubblicherà la sua valutazione degli impegni inviati fino allo scorso 30 settembre dalle realtà aderenti nel primo trimestre del 2019. “La Commissione – si legge in una nota – continuerà a incoraggiare le iniziative che contribuiscono allo sviluppo del mercato della plastica riciclata nell’UE e coopererà con le parti interessate per agevolare una collaborazione più stretta lungo tutta la catena di approvvigionamento per raggiungere questo obiettivo. La prima riunione delle parti interessate sarà organizzata nei primi mesi del 2019”.

Adesioni

Attualmente alla campagna hanno aderito 65 realtà, società e associazioni di settore. Di queste più di 50 hanno accettato di rendere pubblici i loro nomi.

  • Agoria
  • Alfred Kärcher SE & Co. KG
  • Aliplast
  • APE Europe
  • Barilla
  • Borealis
  • Coca-Cola
  • Confederation of Danish Industries (Dansk Industri)
  • CONTENUR
  • COOP Italia
  • Danish Brewers Association
  • Danone
  • Eceplast
  • EcoSynergy System
  • EDANA
  • Electrolux
  • European Recovered Fuel Organisation (ERFO)
  • European Manufacturers of EPS (EUMEPS)
  • European Federation of Bottled Waters (EFBW)
  • Fischer Gmbh
  • Henkel
  • Hera Spa
  • HP
  • Iberostar Group
  • IKEA
  • Indorama
  • Kaneka Belgium NV
  • Kaufland
  • KENOGARD S.A.
  • Klöckner Pentaplast
  • Lassila &Tikanoja plc.
  • Lexmark
  • LIDL
  • LIPOR (Intermunicipal Waste Management, Porto)
  • MACPAC SA
  • Mayansi Circular Plastics SL
  • Neste Corporation
  • Nestlé
  • Next Generation Recyclingmaschinen GmbH (NGR)
  • P&G
  • PepsiCo
  • Philips
  • Plastics Recyclers Europe
  • Plastix AS
  • POLYOLEFIN Circular Economy Platform (PCEP)
  • REPSOL
  • SP Group A/S
  • Styrenics Circular Solutions (SCS)
  • The Swedish Food Retailers’ Federation (Svensk Dagligvaruhande – SvDH)
  • Technology industries of Finland
  • Tetra Pak
  • Thrace Plastics Co SA (Thrace Group)
  • UNESDA Soft Drinks Europe
  • Unilever
  • VH Plastics
  • Vinylplus
  • Vosläuer Mineralwasser GmbH
  • Werner und Mertz
  • WHIRLPOOL
  • ZEME Eco fuels & Alloys Limited

Entro il 2025 10 mln di ton di plastica riciclata

L’obiettivo dell’UE è quello di arrivare entro il 2025 ad avere una fornitura di plastica riciclata pari a 10 milioni di tonnellate entro il 2025.

Aumentare uso di plastica riciclata “essenziale”  per economia circolare

Per passare a un’economia circolare della plastica, è essenziale aumentare la quantità di plastica riciclata utilizzata per la realizzazione di nuovi prodotti – commenta in nota il Primo Vicepresidente Frans Timmermans, Responsabile per lo sviluppo sostenibileSiamo molto grati per i numerosi contributi ricevuti da diversi rappresentanti dell’industria, ma è necessario fare di più”.

Industria europea determinata a usare plastica in modo green

Il sistema di impegni dimostra chiaramente che una grossa parte dell’industria europea è determinata a usare la plastica in modo più sostenibile. Per trarre i massimi benefici, dobbiamo sviluppare un mercato della plastica riciclata efficiente.”, sottolinea in nota il Vicepresidente Jyrki Katainen, responsabile per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività.

Print Friendly, PDF & Email