Economia circolare e bioeconomia, al via Trace x Novamont

La Call for proposal per progetti innovativi promossa da Novamont, Gruppo Intesa e Cariplo Factory

345

innovazioneC’è tempo fino al 9 novembre per partecipare al “Trace x Novamont”, iniziativa di open innovation dedicata alla bioeconomia e all’economia circolare promossa da Cariplo Factory, Intesa Sanpaolo Innovation Center e Novamont.

La Call for Proposal rivolta a centri di ricerca, start up e PMI vuole imprimere uno slancio alla transizione verso l’economia circolare attraverso il superamento delle criticità riscontrate nel binomio crescita e consumo di risorse. In particolare, “ci darà la possibilità di collaborare con nuovi soggetti innovatori come pure di trovare soluzioni innovative funzionali alle nostre attività e alle nostre aree di interesse, dando vita a nuove sinergie industriali”, ha commentato in nota stampa Giulia Gregori, Responsabile pianificazione strategica e istituzionale di Novamont. Difatti, rimarca Riccardo Porro, Direttore Operativo Cariplo Factory, è con il contributo di tutti questi soggetti che si può “attivare un percorso virtuoso per far crescere ulteriormente le filiere industriali del nostro Paese in ottica circolare”.

Due le principali aree di interesse.

La prima punta a supportare i processi industriali e tocca:

  • Biochimica industriale: tecnologie, materiali e processi innovativi
  • Tecnologie di valorizzazione delle biomasse lignocellulosiche
  • Biomasse agricole: sistemi e tecnologie di precision farming

La seconda punta all’ampliamento delle filiere della bioeconomia ed è rivolta a:

  • Bioplastiche: nuovi sviluppi e applicazioni
  • Biolubrificanti: nuovi sviluppi e applicazioni
  • Biocosmesi: nuovi sviluppi e applicazioni
  • Bioprodotti per il settore alimentare: nuovi sviluppi e applicazioni
  • Bioprodotti per mangimistica: nuovi sviluppi e applicazioni

“L’adozione dei principi della circular economy genererà un significativo impatto sul sistema economico italiano”, ha rimarcato in nota stampa Stefano Martini, Innovation Manager di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Il 6 dicembre il Comitato di Valutazione selezionerà un massimo di 20 progetti che esaminerà nel corso del Selection Workshop. 10 saranno quelli che accederanno alla fase di collaborazione che si svolgerà da gennaio a marzo 2019.

Print Friendly, PDF & Email