Lampedusa (pixabay)

L’estate è ormai alle porte e le località turistiche cominciano a essere prese d’assalto dai visitatori. Alcune di queste si stanno attrezzando e hanno introdotto nuove regole per affrontare al meglio questo periodo, anche dal punto di vista della gestione dei rifiuti. Vediamo alcuni esempi. 

Il Comune di Riomaggiore (La Spezia)

Nel Comune di Riomaggiore, in provincia di La Spezia, è stata introdotta una variazione della fascia oraria per l’esposizione del rifiuto da parte di tutte le attività commerciali e ricettive. L’orario è stato posticipato alle 23 in modo da evitare la presenza di rifiuti lungo le vie del borgo quando la zona è ancora moto frequentata. La nuova norma è entrata in vigore lo scorso 28 maggio e varrà fino alla fine della stagione turistica.

Un servizio ad hoc 

Le attività commerciali con orario di chiusura antecedente alle 23 potranno usufruire di un servizio di conferimento a richiesta dedicato. Il ritiro avverrà  in seguito alla richiesta del titolare dell’esercizio pubblico che dovrà  compilare un apposito modulo messo a disposizione dal Comune.  In particolare saranno ritirati all’interno dell’esercizio commerciale  carta e cartone”, “imballaggi plastica/metalli”, “secco non riciclabile”, con divieto di esposizione di sacchi all’esterno. E’ inoltre consentito a chi aderisce al servizio il conferimento di organico e imballaggi in vetro con esposizione in strada alla chiusura dell’attività commerciale. In questo caso dovranno essere usati  gli appositi contenitori forniti dal gestore.

Le novità per Sperlonga

Anche Sperlonga si attrezza per l’estate introduce una serie di novità sul fronte della gestione dei rifiuti. L’obiettivo è rendere più efficiente il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Dal primo giugno, infatti, fino al 31 agosto sarà ad esempio, introdotto un servizio di raccolta rifiuti urbani differenziati “porta a porta” in orario notturno (00:00 – 06:00) per tutte le attività commerciali del territorio comunale e per le utenze domestiche del centro urbano (per ulteriori informazioni consultare il sito del Comune). 

A Lampedusa i rifiuti danno dei bonus

A Lampedusa, invece, il 10 giugno è stato inaugurato il nuovo Info Point, Hub Turistico Lampedusa, situato in Via Roma. Nella struttura sarà possibile usare l’eco-compattatore automatico per plastica e lattine. Chi porterà i rifiuti nell’eco-compatttatore potrà ottenere degli eco-bonus da accumulare. Più rifiuti si porteranno più si guadagneranno premi da utilizzare nelle attività dell’isola.

Print Friendly, PDF & Email