Riccione (foto wikipedia)

A partire dallo scorso 2 luglio anche nella zona di Riccione Paese è stato messo a disposizione dei cittadini il servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta”. Questa nuova modalità operativa, che riguarda 3500 utenze, è stata applicata a tutte le tipologie di rifiuto: organico, carta, plastica/lattine, vetro e indifferenziato. 

Periodo di transizione

Tuttavia in questa prima fase non c’è stato il brusco passaggio alle nuove regole di raccolta. Si è deciso di procedere, infatti, in modo graduale nella rimozione dei cassonetti in modo da far abituare i cittadini alle novità. 

Le iniziative informative

Tante sono state le iniziative organizzate per illustrare il nuovo servizio agli utenti. Addetti del Gruppo Hera hanno distribuito il kit di contenitori appositi (anche ai non residenti) e il materiale informativo. Inoltre il Comune ha organizzato incontri pubblici per chiarire dubbi e favorire una corretta raccolta differenziata. Tutti i sabati, infine, dal 7 al 21 luglio è stato attivato uno sportello presso l’Urp del Comune per la consegna del kit e per la richiesta di informazioni pratiche.

Print Friendly, PDF & Email