Rendere più semplice per i cittadini il corretto conferimento di lampadine e altri piccoli apparecchi elettronici arrivati ormai a fine vita.  E’ con questo obiettivo che AMSA, in partnership con Ecolight consorzio nazionale per la gestione dei RAEE ha promosso a Milano una sperimentazione nell’ambito della quale verranno introdotte quattro Ecoisole per la raccolta di questa tipologia di rifiuti in diverse aree della città.

Cassonetti smart

In particolare i cittadini durante il periodo di sperimentazione del progetto, che durerà fino a luglio 2019, potranno utilizzare dei cassonetti automatizzati sviluppati da Ecolight che permetteranno di gestire il riciclo in modo smart ed efficiente. 

Come si usano

Gli utenti devono strisciare nell’apposita fessura la Carta regionale dei servizi (tessera sanitaria), successivamente devono selezionare il tipo di rifiuto che intendono conferire. A questo punto si potrà inserire il rifiuto all’interno dello sportello dedicato, che si aprirà automaticamente. Il cassonetto è inoltre in grado di segnalare automaticamente quando è pieno in modo che gli operatori di Ecolight servizi possano intervenire per lo svuotamento.

Dove sono posizionate le Ecoisole

Le Ecoisole sono state posizionate in corrispondenza di quattro sedi dei municipi del Comune di Milano:

  • Municipio 2, in viale Zara 100;
  • Municipio 3, presso la Biblioteca Valvassori Peroni, in via Valvassori Peroni 56;
  • Municipio 4, in via Oglio 18;
  • Municipio 5, in viale Tibaldi 55.

Facilitare il corretto conferimento dei RAEE

L’Ecoisola nasce da un progetto europeo che Ecolight ha realizzato con l’esplicito scopo di facilitare il corretto conferimento dei RAEE, in particolare quelli di piccole dimensioni”, spiega Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight. “Cellulari, telecomandi, tablet non più funzionanti sono i rifiuti elettronici più difficili da intercettare: solamente poco più del 20% segue un corretto percorso di raccolta e recupero. Eppure sono riciclabili fino a oltre il 90% del loro peso. L’Ecoisola di fatto dà ai cittadini una possibilità in più per conferirli in modo corretto”, aggiunge Dezio.

Una semplificazione per la raccolta differenziata

I milanesi sono bravissimi a fare la differenziata – sottolinea in nota Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente ben venga questa semplificazione per la raccolta dei rifiuti particolari ma preziosi per la differenziata e a forte impatto ambientale. Continuiamo a essere all’avanguardia”.

Incentivare la cultura ecologica

È un progetto che vuole non solamente incrementare la raccolta dei RAEE in città, ma incentivare la diffusione di una sempre maggiore cultura ecologica – spiega nella nota  Mauro De Cillis, Direttore Operativo di AMSA, società del Gruppo A2a dopo la sperimentazione fatta sempre con Ecolight con il RAEEparking, abbiamo voluto cogliere questa nuova opportunità per testimoniare l’attenzione verso l’ambiente, attraverso un crescente conferimento corretto dei rifiuti”. 

Print Friendly, PDF & Email