Smart Meter Gas 3.0: laboratorio di idee delle Utility intelligenti

65

smartmetergasIl mondo gas si sta rinnovando, le gare d’ambito per il servizio di distribuzione gas e l’installazione dei contatori intelligenti anche per il mass market rappresentano uno scenario del tutto nuovo e sfidante per le Utility.

Lo scenario che si sta delineando in Italia, definitivamente avviato ormai anche nel mass market con il piano di ammodernamento dei misuratori previsto dalle delibere AEEG, aumenta la possibilità per le Utility di introdurre processi più efficienti di gestione utenza grazie all’impiego di nuove tecnologie abilitanti.

E’ evidente però che trasformazioni di questo tipo necessitano di essere pienamente supportate dalla disponibilità delle nuove tecnologie per poter effettivamente incidere sull’efficienza operativa e sulla qualità del servizio.

La domanda è quindi se il mercato da un lato e la produzione industriale dall’altro siano realmente pronti, oggi che la sfida si impone anche sul mass market, e soprattutto quali siano le scelte che i Distributori Gas stanno pensando di perseguire per sostenere un programma di cambiamento così pervasivo in tutte le dimensioni aziendali: processi, organizzazione, applicazioni e tecnologie.

Durante l’evento promosso da Power Reply e organizzato da Gruppo Italia Energia a Bologna le due aziende hanno sollecitato una discussione tra gli attori in gioco, per dibattere in modo aperto e collaborativo le principali aspettative e strategie delle Utility rispetto a tutti gli interrogativi e le questioni che si imporranno al settore.

Sulla base di questo incontro è stato redatto un dossier di sintesi in cui le utility espongono problematiche e sfide del comparto e Power Reply, società che si occupa di energy utilities per il Gruppo Reply, propone il suo punto di vista come consulente in ambito di smart metering da più di quindici anni.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.