Fotovoltaico: efficienza impianti e regolazione. Gli stop and go italiani visti da una grande impresa

33

Investire in Italia è sempre più complesso a causa delle incertezze normative, questo il mantra che il comparto del fotovoltaico, e non solo, reiterano da mesi. Ma non solo, un altro aspetto del business delle rinnovabili che sta faticando a crescere a causa di disposizioni legislative è l’operation e maintenance. Difatti il settore avrebbe maggiori opportunità di sviluppo se non gli fosse strettamente interdetto valorizzare la manutenzione apportando un efficientamento dell’impianto, oggi possibile grazie allo sviluppo della tecnologia.

Un Paese che declama, in linea con gli obbiettivi di COP 21, di voler valorizzazione l’apporto  da rinnovabili,ma che ne blocca la massimizzazione della resa non mostra coerenza tra intenzioni e azioni. Per questo il lavoro, e anche il capitale, si spinge di più verso altre aree geografiche che tranquillizzano gli investitori. Stiamo perdendo il vantaggio tecnologico e di know how che abbiamo rispetto opportunità di crescita lavorativa e di sistema Paese? Probabilmente, sopratutto per le imprese più piccole, ci stiamo andando vicini.

Serve una visione di medio lungo periodo per investire in un mercato che alle regole attuali è in “over capacity”. 

Questo ed altri suggerimenti nell’intervista con Giuseppe Tammaro Ad Global Solar Found.

Quali potenzialità ci sono nel fotovoltaico oggi?

Normativa, più lenta rispetto l’innovazione tecnologica?

http://youtu.be/Ap1e8xe1WCA

La rete oggi è in grado di gestire la generazione distribuita o sarebbe utile un coordinamento nazionale? Inoltre mi chiedo, possiamo pensare che gli imprenditori accetterebbero solo incentivi per lo standard di produzione senza riceverli per una eventuale efficientamento di produzione dell’impianto?

http://youtu.be/HnNBNACW3hE

Ha forse più senso investire in altre aree del globo? Se sì, quali?

http://youtu.be/gvIg6Oy4vwA

Fotovoltaico oggi vuole dire anche inverter e storage, vi state muovendo in questi settori?

http://youtu.be/-GJNKxHzV_c

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini

Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e… buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.