Come comprare casa con un mutuo per l’edilizia ecosostenibile

59

ediliziaLa scelta di un mutuo per comprare una casa ecosostenibile, oltre a dimostrare un’attenzione per l’ambiente, soddisfa le esigenze di risparmio

Il risparmio energetico e la salvaguardia dell’ambiente sono argomenti sempre all’ordine del giorno e spesso vanno di pari passo con il miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili. Per questo, sempre più spesso gli italiani scelgono di informarsi sul mutuo on line, che garantisce ottime possibilità di risparmio e tassi convenienti, o presso banche tradizionali, per selezionare le forme di finanziamento più efficaci a tale scopo.

 

Anche le banche non sono rimaste indifferenti  e hanno predisposto dei particolari tipi di mutuo per comprare la prima casa, spesso chiamati anche mutui verdi, ovvero dei finanziamenti destinati alla ristrutturazione o costruzione di case ecologiche nel rispetto delle nuove tecnologie di bioedilizia.

 

Anche gli istituti di credito scelgono, dunque, di rispondere a una domanda crescente, sospinta da politiche orientate verso una maggior cura delle esigenze ambientali e da una diffusa presa di coscienza da parte degli stessi consumatori.

 

Si tratta di mutui che garantiscono dei tassi di interessi vantaggiosi, in aggiunta agli incentivi statali legati al miglioramento energetico, che prevedono lo sgravio fiscale del 55% sulle somme spese. I mutui verdi si differenziano in base al motivo per cui vengono chiesti.

 

Per l’acquisto di un immobile ci sono mutui a tasso agevolato che richiedono la classificazione nella classe energetica A o superiore. Glli impianti (elettrico, termico, idrico) devono rientrare nella fattispecie della qualificazione energetica e l’isolamento termico e rispettare le moderne tecnologie della bioedilizia.

 

Per acquisto e ristrutturazione, i bonus fiscali e i tassi agevolati vengono applicati solo a quanto speso per il miglioramento dell’efficienza energetica. Invece per la costruzione di un immobile il mutuo offre tassi agevolati, purchè vengano impiegati materiali specifici e gli impianti rispondano ai criteri di qualificazione e risparmio energetico.

 

Per quanto riguarda il mutuo “verde”, sul mercato sono presenti le offerte di alcune banche, come Eticredito Banca Etica Adriatica che propone il Bio-Edilizia Prestito per chi ha intenzione di ristrutturare l’abitazione seguendo i canoni della bio-edilizia.

 

Un’altra offerta viene da Banca Popolare Etica, che offre Mutui primi casa “energetici”, sia fondiari che ipotecari a condizioni agevolate per acquisto e/o ristrutturazione di immobili con criteri di efficienza energetica. Infine c’è la Banca del Credito Cooperativo che ha recentemente firmato una convenzione con Legambiente per la diffusione delle pratiche green attraverso finanziamenti a tasso agevolato.

Print Friendly, PDF & Email