Ristrutturare casa, i migliori prestiti per il cambio degli infissi

100

infissi

Decidere di cambiare gli infissi del proprio appartamento significa voler agire soprattutto in un’ottica di ottimizzazione dei riscaldamenti e quindi del consumo energetico perché infissi obsoleti amplificano la dispersione del calore verso l’esterno. Per fronteggiare il costo ingente di una spesa del genere si può cercare uno dei prestiti più convenienti sul mercato.

Che si tratti di imbiancare le pareti, di alzare un muro o di cambiare gli infissi sono quindi necessari molti soldi e sempre di più sono le persone che oltre ad accedere al finanziamento più conveniente scelgono di usufruire dell’ecobonus offerto dal governo con il quale si ha la possibilità di ricevere il 50% del rimborso sull’importo speso per i lavori di ristrutturazione, che arriva fino ad un massimo di 10 mila euro.

Come fare a capire quale sia il prestito che più si addice alle nostre tasche? Sicuramente il primo passo è quello di confrontare le tante offerte presenti sul mercato finanziario.

Abbiamo effettuato un raffronto tra le migliori offerte di prestito simulando il caso di un utente, dipendente privato a tempo indeterminato, che ha bisogno di un prestito di 4 mila euro e lo vuole rendere in 24 mesi.

Il risultato della ricerca vede tre offerte primeggiare sulle altre per convenienza di tariffe: Smartika, Consel e Findomestic si contendono il podio.

La proposta di Smartika è quella di un prestito social lending, ovvero un finanziamento gestito tramite una piattaforma online da privati. La rata mensile del prestito sarebbe di 176 euro e alla fine dei 24 mesi la somma che avremo versato sarà di 4.382 euro. Nello specifico il Taeg, che racchiude il vero indice di risparmio di un’offerta in quanto comprende anche le spese aggiuntive, è del 9,28%, mentre il Tan, che è il tasso in interesse di restituzione del prestito, è pari al 5,30%.

La seconda proposta è quella di Consel che con il prestito ProntoTuo si posiziona giusto un po’ più cara rispetto alla prima: la rateizzazione del prestito risulta infatti di 184,4 euro raggiungendo un importo totale ai 24 mesi di 4.436 euro. Qui il Taeg arriva al 10,37% mentre il Tan raggiunge il 9,90%.

Infine la terza proposta è quella di Findomestic: il Prestito Findomestic è pari a 4.474 euro da restituire a rate di 186,4 euro mensili. Nel dettaglio la banca non richiede anticipi da versare in quanto una volta approvata la richiesta di finanziamento, la somma verrà versata direttamente sul conto corrente dell’utente richiedente. Per quanto riguarda i tassi, quei risultano i più alti in quanto si va da un Taeg che è pari all’11,51% ad un Tan che raggiunge addirittura il 10,95% sugli interessi sugli interessi.

Per tutti e tre i casi è possibile stipulare una polizza assicurativa che copra il consumatore nel caso fosse impossibilitato nel pagamento delle rate.

Cambiare gli infissi di casa rimane comunque un’esigenza anche ambientale: infissi più nuovi aiutano a mantenere il calore all’interno dell’immobile senza costringere il consumatore a dover aumentare l’uso del riscaldamento. Ci guadagna l’ambiente e non meno importante, calano i costi della bolletta luce e gas.

Questo confronto è stato effettuato grazie al comparatore online gratuito SuperMoney che confronta le migliori offerte di prestiti presenti sul mercato.

Smartika: Social Lending

Taeg

9,28%

TAN

5,30%

Importo dovuto

4.382 €

176,0 €

Consel: Prontotuo

Taeg

10,37%

TAN

9,90%

Importo dovuto

4.436 €

Maggiori dettagli

184,4 €

Findomestic: Prestito Findomestic

Taeg

11,51%

TAN

10,95%

Importo dovuto

4.474 €

Maggiori dettagli

186,4 €

Print Friendly, PDF & Email