Riqualificazione energetica delle imprese: da oggi si paga in leasing

75

Alba Leasing e il Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano propongono una nuova modalità di prestito per la riqualificazione energetica delle imprese

Se dovessimo fare una gita in bicicletta nella periferia di Milano, potremmo pedalare lungo i navigli e dal centro della città arrivare fino in campagna. E potremmo anche fare un gioco: contare quanti capannoni, fabbriche e aziende incontriamo sul nostro percorso. Visto che il numero è molto alto, pensiamo a quanto inquinamento producono e a quanto si potrebbe migliorare l’ecosistema se ognuno di questi edifici usasse delle fonti di energia rinnovabile per alimentare la propria attività. Se l’imprenditore di turno è attento a queste cose ma sa di non avere i fondi necessari per intervenire con un’opera di riqualificazione energetica, non si farà troppi scrupoli nel mettere i migliori prestiti a confronto per finanziare l’intervento nella sua fabbrichetta, come si dice a Milano.

E l’idea di finanziare le opere di intervento volte alla riqualificazione energetica di un edificio è venuta anche ad Alba Leasing e al Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano, che hanno messo a punto la proposta di riqualificare e migliorare l’efficienza energetica degli immobili d’impresa pagando in leasing. L’obiettivo di questo progetto è agevolare la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica volti alla diminuzione dei consumi di energia e all’aumento del comfort degli edifici a destinazione terziaria, commerciale e industriale.

Alba Leasing è una società specializzata nei finanziamenti in leasing che ha chiesto a Gesti.Tec, un istituto all’interno del Dipartimento ABC del Polimi che si occupa del management e della tecnologia per il settore delle costruzioni, immobiliare e per il territorio, di valutare la “fattibilità tecnico-economica e finanziaria di investimenti leasing finalizzati alla valorizzazione di immobili a destinazione terziaria, commerciale e industriale.”

Grazie allo strumento di valutazione dell’efficienza energetica BRaVe (Bulging Rating Value), che lo stesso Politecnico ha brevettato nel 2013, Alba Leasing potrà offrire alla propria clientela un pacchetto di finanziamenti volto ad interventi di riqualificazione immobiliare, e si avvarrà anche di un gruppo di partner tecnologici qualificati appartenenti al Club BRaVe, che include una rete di imprese specializzate nel settore energetico e quindi in grado di coprire tutte le principali esigenze in materia.

Dal momento che il Rapporto di Efficienza Energetica elaborato da ENEA nel 2012 ha evidenziato importanti margini di intervento nei principali comparti produttivi, l’amministratore delegato di Alba Leasing si dichiara molto soddisfatto dell’accordo con il Polimi, perché questa collaborazione porterà migliaia di aziende italiane a fare un passo importante e concreto verso la sostenibilità ambientale e l’efficienza energetica.

Print Friendly, PDF & Email