Luce e gas, con le nuove app si possono controllare tutti i costi

481

applucegas

Grazie ai telefoni intelligenti, sono tantissime le funzioni interessanti che abbiamo a disposizione sempre e ovunque. Ad esempio, possiamo chattare con i nostri amici su Facebook mentre andiamo al lavoro in metropolitana, controllare l’orario del prossimo treno grazie ad un’apposita app, o ancora fotografare una scena che ci ha colpito e condividerla istantaneamente con i nostri cari. Allettati forse da queste opportunità, sempre più Italiani si sono adoperati per trovare la migliore tariffa per uno smartphone: grazie alle offerte che prevedono il cellulare in comodato d’uso, infatti, potersi permettere un telefono di ultima generazione è davvero alla portata di tutti.

 

Da oggi, è possibile anche consultare le proprie bollette comodamente sul proprio cellulare. Le compagnie erogatrici hanno iniziato a creare delle app proprio per rispondere all’esigenza dei clienti di avere tutto a disposizione con un solo “touch”. Si tratta di un buon modo per mantenere sotto controllo costante i consumi energetici e i relativi costi: così, anche accorgersi di eventuali errori o disservizi del fornitore sarà più semplice. Se dovessimo trovarci in questa situazione, poi. È importante ricordare che è nostro diritto inviare un reclamo formale all’Aeeg per segnalare il fornitore carente ed ottenere, se ci spettano, gli eventuali risarcimenti.

 

Le app per i contratti di gas e luce sono scaricabili spesso gratuitamente per tutti i dispositivi Android e iOS: per esempio Enel Energia propone Enel Energia Autolettura che immettendo solo i propri dati del contratto permette di avere subito chiaro il consumo di energia e il relativo costo.

 

Eni invece con Eni Gas e Luce permette, sempre gratuitamente e per tutti gli smarphone Android e per gli iPhone, di fare l’autolettura del proprio contatore, ma anche di avere uno storico delle letture, di vedere la domiciliazione degli store locator, il costo della bolletta e l’andamento dei consumi.

 

My Sorgenia invece oltre all’autolettura e alle ultime fatture mette anche in contatto diretto con il servizio clienti dell’azienda, permette di partecipare a dei sondaggi, di avere documenti utili perproblemi o richieste, di pagare con il conto corrente e di avere la carta Nectar utilizzabile per avere sconti anche in supermercati o altri negozi convenzionati. Infine con l’app si riceve la newsletterdell’azienda.

 

Edison ha creato Edison App, che sempre gratuitamente permette di fare l’autolettura del contatore, visualizzare e scaricare bollette, e sapere lo stato dei pagamentiA2A è invece l’unico gestore che ha un’app a pagamento, (0,99 cent, ndr) e i servizi inclusi riguardano di nuovo l’autolettura del contatore.

Infine abbiamo Acea Energia: con più di 10 mila downloads è una delle più utilizzate dai clienti del gestore per sapere costi e stato dei pagamenti, ricevere bollette, fare autolettura e ricevere informazioni utili sul proprio contratto.

A cura di Cecilia Mussi

Print Friendly, PDF & Email