Energia elettrica, le migliori offerte per una famiglia media

48

famiglia bolletteQuali sono le migliori offerte per una famiglia media che voglia risparmiare sull’energia elettrica? Il mercato italiano è abbastanza omogeneo, da Nord a Sud

Chi ha una famiglia di 3 o 4 persone lo sa: tagliare i costi della bolletta è una missione (quasi) impossibile. Sottoscrivere una tariffa di energia elettrica adatta alle proprie esigenze, confrontando i prodotti Enel Energia con quelli Sorgenia, E.On, ecc.,in modo da valutare attentamente tutte le proposte sul mercato, è il primo asso obbligatorio per sperare di ridurre un po’ i costi.

Un altro modo per evitare di farci venire un esaurimento all’arrivo della bolletta, è quello di giocare d’anticipo, abituandoci ad adottare comportamenti eco-friendly che ci permettano di ridurre direttamente il consumo energetico della nostra abitazione. Una buona regola è, ad esempio, quella di non lasciare luci accese in stanze dove non siamo presenti e, in ogni caso, cercare sempre, per quanto possibile, di approfittare della luce naturale. Anche evitare di lasciare i dispositivi elettronici in modalità stand-by è una buona idea, come spiega l’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Per quanto riguarda invece le offerte più vantaggiose, partendo dal sud della penisola, in una città di più di 190 mila abitanti come Taranto, e risalendo verso città con popolazione simile come Prato e Brescia, il mercato si presenta omogeneo. Tre operatori si contendono il campo con offerte diversificate.

E-Light di Enel Energia e Web Luce di Edison offrono entrambi un costo annuo di 732,2 euro. La prima tariffa associa ai propri servizi un’assistenza al cliente basata sui canali web: attivazione solo via internet, servizio informativo per sms e bolletta sull’e-mail. Il prezzo è bloccato, ma con un sovrapprezzo proporzionato si può effettuare il passaggio a fonti di energia rinnovabili. Web Luce, invece, unisce al prezzo bloccato l’attivazione online e un’area riservata al cliente sul sito web della compagnia, che permette di controllare e confrontare le bollette.

Anche se a prezzi più elevati, le due aziende elettriche mettono in campo anche altre proposte. Per 740,8 euro Edison propone Luce Sconto Facile. Il prezzo è indicizzato secondo le indicazioni trimestrali dell’Aeeg (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) e, sul prezzo della Componente Energia, c’è uno sconto del 10%. Enel Energia, al contrario, continua sulla strada dei prezzi bloccati. Tutto Compreso Luce costa 742,1 euro e i consumatori potranno scegliere fra quattro “taglie” (S, M, L, XL) in base alla stima delle proprie necessità. In caso di consumi effettivi inferiori, l’utente avrà diritto a cambiare “misura”. Per di più, l’energia elettrica è ottenuta da fonti rinnovabili.

Agsm, terza compagnia a comparire nei confronti di questo mese, offre Chiara, la tariffa che sconta il 5% sulla componente energia secondo i prezzi comunicati dall’Aeeg. Si tratta di una tariffa monoraria e prevede un costo annuo di 747,7 euro. Anche qui è possibile abbinare una serie di opzioni come la preferenza per le fonti rinnovabili o l’invio della bolletta sull’indirizzo di posta elettronica.

La simulazione è stata condotta pensando a una famiglia media, che distribuisca i suoi consumi durante tutto il giorno e spenda in media fino a 130 euro per ogni bolletta.I dati sono stati elaborati grazie alla piattaforma di SuperMoney (accreditato Agcom)  attraverso cui è possibile valutare nel dettaglio i prezzi dell’energia elettrica proposti dalle singole compagnie. 

A cura di Lorenzo M. Capisani

Print Friendly, PDF & Email