Come funziona il Bonus mobili ed elettrodomestici

189

Tra le agevolazioni fiscali che lo Stato propone per rinnovare casa c’è anche il Bonus Mobili ed Elettrodomestici che permette di detrarre le tasse dall’acquisto

Il Bonus mobili ed elettrodomestici è stato istituito con la Legge di Stabilità 2016 firmata dal Governo Renzi e fa parte di quelle agevolazioni fiscali volute per incentivare gli interventi di ristrutturazione degli immobili. Infatti, può essere richiesto solo se si acquistano mobili oppure elettrodomestici in seguito alla ristrutturazione di un’abitazione e non se semplicemente si acquista un prodotto per la casa.

Poichè si tratta spesso di interventi piuttosto costosi, ti consigliamo prima di tutto di prendere in considerazione un prestito. Infatti, il mercato creditizio è ricco di offerte dedicate alla ristrutturazione di un immobile o all’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Trovare il miglior prestito è semplice grazie all’aiuto di comparatori online: su questi siti puoi confrontare gratuitamente le offerte delle banche, che presentano spesso condizioni agevolate per gli interventi per i quali si può richiedere il Bonus Mobili ed Elettrodomestici. Ma come funziona? E cosa copre esattamente?

Modalità per richiedere il Bonus Mobili ed Elettrodomestici

Come dicevamo, può richiedere il Bonus mobili ed elettrodomestici chiunque abbia acquistato per un importo non superiore ai 10.000 euro mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ che andranno ad arredare un immobile in cui sono stati effettuati lavori di ristrutturazione. Le spese devono essere sostenute entro la fine dell’anno e, per ottenere il Bonus, la data di inizio dei lavori deve essere antecedente a quella di acquisto dei prodotti detraibili.

Solo in questi casi, dunque, si può richiedere il Bonus mobili ed elettrodomestici, che consiste in una detrazione IRPEF fino al 50% del costo di acquisto, per mobili nuovi come sedie, armadi, librerie, scrivanie, tavoli, letti, etc. e per elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) come frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, forni, condizionatori, etc. Tra le spese che si possono detrarre anche quelle di trasporto e montaggio.

Per ottenere il Bonus mobili ed elettrodomestici dovrai dichiarare le spese sostenute nel modello 730 o nel modello Unico. La detrazione sarà liquidata in dieci quote annuali di pari importo. Ricordati di effettuare i pagamenti tramite bonifico, con bancomat o carta di credito. In caso di eventuali controlli devi conservare:

  • la ricevuta del bonifico;
  • la ricevuta dei pagamenti con carta;
  • la documentazione di addebito sul conto corrente;
  • le fatture di acquisto dei beni.

Quali lavori di ristrutturazione sono validi per richiedere il Bonus Mobili ed Elettrodomestici?

Ripeterlo fa sempre bene: puoi ottenere il Bonus Mobili ed Elettrodomestici solo a seguito di lavori di ritrutturazione nello stesso immobile. Ma solo determinati tipi di intervento sono riconosciuti validi ai fini della detrazione. Questi interventi sono gli stessi per cui è possibile chiedere il Bonus ristrutturazioni, ovvero la detrazione IRPEF fino al 50% sul costo dei lavori.

Questi sono gli interventi ammessi:

  • la manutenzione straordinaria, il restauro e il risanamento conservativo e la ristrutturazione edilizia effettuati sulle abitazioni;
  • la ricostruzione o il ripristino degli immobili danneggiati a seguito di calamità naturali (solo nel caso in cui sia stato dichiarato lo stato di emergenza);
  • i lavori di manutenzione e restauro fatti sulle parti comuni del condominio. In questo caso, però, la detrazione è possibile solo su mobili ed elettrodomestici acquistati per queste parti e non per le singole abitazioni.

Per fare qualche esempio di lavoro di ristrutturazione valido possiamo citare la realizzazione dei servizi igienici, la sostituzione degli infissi, la realizzazione di balconi oppure l’apertura di nuove porte o finestre.

Per maggiori informazioni scarica l’allegato con gli aggiornamenti a marzo 2016

Print Friendly, PDF & Email