Come assicurare l’impianto fotovoltaico contro i rischi atmosferici

62

sicurezza pv2

Sono sempre di più gli Italiani ad avere difficoltà a pagare le bollette, cosa che non sorprende affatto se considerata alla luce della difficile situazione economica in cui ci troviamo ormai da qualche anno. Trovare l’offerta per la fornitura di elettricaità e di gas più vantaggiosa non è mai stato così importante: un aiuto in questo senso arriva dai numerosi portali di confronto online, capaci di mettere a confronto per noi le tariffe di tutte le compagnie erogatrici presenti sul mercato.

 

L’installazione dei pannelli fotovoltaici nel nostro Paese è in crescita. Nonostante gli ecoincentivi siano diminuiti e siano stati sostituiti dalle detrazioni fiscali, gli italiani non rinunciano a questo investimento, che a lungo termine si rivela sempre una fonte di risparmio sul servizio di gas e elettricità per la famiglie, nonché una concreta possibilità per contribuire al risparmio energetico e all’eco sostenibilità.

 

I costi di questo investimento sull’energia per la casa o l’azienda rimangono elevati e gli ecobonus offrono detrazioni fiscali al 50% per una spesa fino a 65mila euro. Perciò si rende necessaria la stipula di un’assicurazione che protegga l’impianto e il nostro investimento.

Garantire la sicurezza dell’impianto, infatti, è un requisito fondamentale per ottenere il ritorno economico dell’investimento. I modi per accedere a una polizza assicurativa sono sostanzialmente due, a seconda se i pannelli siano stati installati con un apposito finanziamento o meno.

Nel primo caso l’assicurazione è inclusa nel contratto per il finanziamento e compre tutti i rischi, compresi quelli causati da fenomeni atmosferici e sinistri di varia natura, ma anche difetti di costruzione, spese per i lavori di riparazione e furto.

Nel caso non si abbia usufruito di alcun finanziamento la polizza assicurativa può essere stipulata presso numerose agenzie, come Allianz, Reale Mutua e Cattolica. Per un impianto di 12 mila euro il premio di assicurazione si aggira tra i 100 e i 220 euro annui. Un prezzo accessibile, che spinge i consumatori a tutelare un investimento tanto importante per il bilancio familiare quanto per la protezione dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email