Il 91% dei consumatori italiani sceglie l’opzione “No posate” quando ordina cibo a casa o in ufficio. E’ quanto ha rilevato Deliveroo, azienda specializzata nella consegna del cibo a domicilio, che 6 mesi fa ha introdotto tra le funzioni dell’App l’opzione senza posate in plastica. Si tratta di un’iniziativa che si inserisce nel quadro di un un impegno di lungo periodo per l’eliminazione totale della plastica.

1,5 tonnellate di plastica risparmiate in 6 mesi

Dai dati è emerso inoltre come, grazie all’opzione “No posate”, da giugno a novembre siano state risparmiate 1,5 tonnellate di plastica.

Bolzano, la città che usa meno posate

Nella classifica delle oltre 30 città italiane dove Deliveroo opera, quelle che utilizzano meno plastica sono nell’ordine: Bolzano (97%), Udine (96%) e Trento (95%).

Cibo e sostenibilità, una “sfida di lungo periodo”

“L’opzione “No posate”  spiega in una nota Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italiaha ridotto l’uso della plastica e insieme al packaging sostenibile garantisce ai ristoranti e ai consumatori il massimo rispetto per l’ambiente e la possibilità di gustare buon cibo in modo ecosostenibile. Siamo consapevoli che questo sia solo l’inizio, e che sarà una sfida di lungo periodo quella di eliminare completamente la plastica, che potremo vincere solo collaborando con i migliori ristoranti e con le istituzioni”.

Print Friendly, PDF & Email