Utilizzare pannelli fonoassorbenti in gomma riciclata, ottenuta dagli Pneumatici Fuori Uso (PFU), per isolare acusticamente la sala prove dell’Auditorium Toscanini di Parma. E’ stato questo il perno dell’intervento di riqualificazione realizzato dalla Fondazione “Arturo Toscanini”, Ecopneus, Genesis e lo Studio A+C Architettura e Città. Un’iniziativa che ha abbinato in maniera virtuosa il mondo della musica con quello della sostenibilità ambientale.

Le potenzialità della gomma ottenuta da PFU

La gomma riciclata ottenuta dai PFU si dimostra particolarmente performante in termini di capacità di isolamento acustico. Il materiale ha infatti elevata elasticità, resistenza e fonoassorbenza, caratteristiche che lo rendono vincente nella limitazione della trasmissione dei rumori e delle vibrazioni negli edifici.

Le diverse applicazioni 

Il granulo e il polverino di gomma ottenuti dal riciclo dei PFU sono i materiali più comunemente utilizzati nel settore dell’edilizia. “Legati con poliuretani o altri materiali termoplastici costituiscono dei veri e propri “building blocks” di elementi altamente performanti per l’isolamento acustico e lo smorzamento delle vibrazioni”, spiega una nota. Tanti i settori di applicazione: isolamento acustico dei solai (impedendo la diffusione dei rumori tra piani diversi di un edificio, il cosiddetto “rumore da calpestio”), interventi in intercapedine tra le pareti (evitando la trasmissione delle onde sonore tra ambienti adiacenti) e realizzazione di basi antivibranti per macchinari e impianti come ascensori, condizionatori, caldaie.

Print Friendly, PDF & Email