Sostenibilità, la scala globale incontra quella locale

22

Per il Piano A, progetto lanciato da Marks & Spencer nel 2007, è tempo di bilanci. Nato con l’obiettivo di gestire in maniera più sostenibile il proprio patrimonio immobiliare, in sette anni ha permesso un efficientamento energetico dei propri spazi del 34% con risparmi idrici del 27% e un riciclo rifiuti quasi del 100%.

Oggi il gruppo britannico si propone obiettivi più ambiziosi: raggiungere, entro il 2020, un water target del 35% e un energy efficiency target del 50% in Gran Bretagna e Irlanda e del 20% nel resto delle proprie sedi. Inoltre, per entrare in sinergia con le comunità locali e guardare con maggiore riguardo all’ambiente, l’apertura dei nuovi punti vendita ha assistito alla stretta di partnership con le società del luogo.

Di seguito l’intervista integrale a Suzie Elkerton, property project manager Plan A.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Ivonne Carpinelli
Giornalista con la passione per l'ambiente e l'energia lavoro con Gruppo Italia Energia dal 2014. Mi occupo di mobilità dolce e alternativa, nuove costruzioni, economia circolare, arte e moda sostenibile. Esperta nella gestione dei social network e nel montaggio video non esco mai senza penna, taccuino e... smartphone.