L’agricoltura circolare in Emilia Romagna

182

Offrire agli agricoltori il servizio di recupero e smaltimento dei rifiuti derivanti dalle loro attività, ritirando gli scarti legnosi da frutteti o potature e fornendo ammendante/compost, il tutto in forma gratuita.

Questo il progetto di “Agricoltura circolare” messo a punto dal Consorzio ambientale Astra, attivo in Emilia-Romagna. Nella videointervista abbiamo approfondito l’iniziativa con il Direttore generale del consorzio, Boris Pesci, che sottolinea come si voglia prevenire lo scorretto smaltimento degli scarti agricoli.

I rifiuti possano diventare una risorsa invece di essere un inquinante”. Per farlo il progetto di Astra punta su “due macro aree”: la fornitura gratuita di ammendante “a filiera corta”, cioè entro 70 Km; la trasformazione degli scarti legnosi, che magari sarebbero  smaltiti con falò, “in biomasse”, utili anche alla generazione di “pellet” e “cippato”.

http://youtu.be/-dv79EFjKC8

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Antonio Jr Ruggiero

33 anni, nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore delle riviste CH4, EIDOS e Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.