Artico, perché la sostenibilità passa per una mappa del rischio

304

La zona artica è di grande interesse sotto il profilo delle risorse minerarie, ma  rappresenta una vera sfida per l’uomo e l’ambiente.

Il clima difficile rende più complesse le operazioni di insediamento tecnologico e anche di gestione della sostenibilità ambientale, per questo è necessario mappare e schedulare le diverse peculiarità del territorio, in modo da poter avere informazioni utili alla gestione di eventuali rischi.

Questo lo scopo della mappatura di DNV GL che ci presenta Oivin Aarnes nel corso dell’OMC 2015.

 

 http://youtu.be/wr21bqzzksY

 

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.