Thermokey: stile sartoriale e internazionalizzazione

94

Rivarotta di Rivignano Teor, 9 maggio 2016 – Forte di un progetto di sviluppo partito a fine 2013 che ha portato l’azienda a superare i 25 milioni di euro di fatturato (+10% sull’anno precedente), Thermokey si proietta a diventare il punto di riferimento europeo per le macchine ventilate 100% in alluminio (Hvac-R).

“Il mercato si conquista mettendo in campo serietà, affidabilità ed entusiasmo. Seguendo costantemente l’innovazione tecnologica che, per gli italiani, è naturalmente amplificata da una rigorosa creatività. Questo permette di fare di ogni commessa un lavoro su misura” dichiara il CEO di Thermokey Giorgio Visentini. 

Fra le novità del 2016 Thermokey presenta il nuovo Dual Flow industriale per magazzini refrigerati, medie e grandi sale di lavorazione e conservazione del prodotto fresco e congelato. Una soluzione ad ampio range di potenze e combinazioni possibili grazie ai vari diametri dei motoventilatori (500, 560, 630 mm) con la possibilità di montare più motori (nel 630 mm possono essere installati fino a 5 motori) di 120 0 130 kW. Queste macchine possono utilizzare i più comuni refrigeranti, compresi i naturali (R404, glicole etilenico, propilenico, ammoniaca o Co2).

Tutti i telai sono conformi alla direttiva ErP e montano motori e boccagli ad alta efficienza. Le strutture portanti sono realizzate in lega di alluminio AIMg3 (Peralluman 5754) verniciato: leggere, robuste, resistenti alla corrosione e con elevati livelli d’igienicità.

Nel corso dell’anno Thermokey realizzerà anche la nuova gamma di cubico industriale compatto con telaio in alluminio AIMg3 verniciato, che coniuga elevate resistenza strutturale e alla corrosione: prodotti rivolti alla refrigerazione industriale di celle di conservazione alimentare del fresco o del congelato. La disponibilità di scambiatori per refrigeranti tradizionali e per i refrigeranti naturali, come ammoniaca e CO2, permetteranno un’ampia combinazione di offerte. Inoltre i motoventilatori standard ad alta efficienza completeranno le caratteristiche di un prodotto essenziale di alta qualità e conforme alla direttiva ErP.

Thermokey completerà la gamma dei dispositivi di raffreddamento di liquido adiabatico aggiungendo agli attuali Air Fresh System e Wet Fin System, un sistema a pannello umido da applicare come optional ai DryCooler VType anche ai sistemi già installati.

Print Friendly, PDF & Email