SPESE UFFICI GIUDIZIARI: FASSINO (ANCI) A SACCOMANNI, AFFRONTARE URGENTEMENTE TEMA CHE GRAVA SU BILANCI COMUNALI

15

 ‘’La attivazione di un tavolo per affrontare in tempi certi la situazione relativa alle spese degli uffici giudiziari che sono ancora poste a carico dei bilanci delle amministrazioni comunali’’.

E’ questa la richiesta contenuta nella lettera che il Presidente dell’ANCI, Piero Fassino ha inviato al Ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni e al Ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri. Dopo aver ricordato come l’ANCI abbia gia’ piu’ volte sottolineato che ‘’la progressiva riduzione dello stanziamento del capitolo di bilancio n. 1551 del Ministero della Giustizia denominato ‘Contributi ai Comuni per le spese degli uffici giudiziari’, avrebbe comportato riflessi sui bilanci dei Comuni con l’aumento crescente del credito pregresso a loro favore’’ Fassino evidenzia che ‘’tra gli effetti immediati di tale riduzione pari al 73% vi e’ la mancata corresponsione del saldo previsto per l’anno 2011, a fronte di spese gia’ sostenute a carico dei bilanci comunali mentre nessuna comunicazione e’ pervenuta circa i contributi spettanti per l’anno 2012’’.

‘’Insieme al taglio dei contributi destinati ai Comuni – aggiunge – abbiamo purtroppo registrato ulteriori ingenti costi, anche straordinari, relativi all’accorpamento dei Tribunali e degli altri uffici soppressi e stante la situazione, ad oggi risulta oltremodo tecnicamente non possibile poter procedere ad una gestione ordinata dei bilanci comunali interessati’’.

Print Friendly, PDF & Email