Smart Mobility World 2014 Torino capitale della mobilità intelligente del XXI secolo Centro Congressi Lingotto – 12/14 novembre 2014

24
Torino, 5 novembre 2014: Torino ospiterà dal 12 al 14 novembre, presso il Centro Congressi Lingotto, Smart Mobility World 2014, la manifestazione di riferimento a livello europeo che la conferma capitale della mobilità intelligente del XXI secolo. L’evento, unico nel suo genere, farà confluire sul capoluogo piemontese aziende, esperti e istituzioni impegnati nello sviluppo di nuove forme di trasporto sempre più connesse, digitali e sostenibili, per tracciare uno scenario attuale e futuro della smart mobility a livello internazionale.

Smart Mobility World 2014 si pone come evento alternativo ai tradizionali appuntamenti fieristici legati al mondo del trasporto e dell’auto per la sua analisi scientifica, la sua capacità prospettica e la sua attitudine allo sviluppo di networking.
Sistemi di trasporto green e connettività rappresentano ormai i due asset da cui non può prescindere la smart mobility. Insieme costituiscono un valore aggiunto, un volano imprescindibile per il benessere dei cittadini del XXI secolo.
La ricerca di soluzioni eco-compatibili legate allo spostamento di persone e cose e lo sviluppo di strumenti ancor più tecnologicamente avanzati per mettere in contatto tra di loro mezzi e infrastrutture saranno al centro dei lavori di Smart Mobility World 2014 e potranno essere tradotti con una sola parola: innovazione. La stessa forza che guida lo sviluppo del territorio e che elegge la manifestazione torinese a evento industriale di riferimento per i player della filiera della mobilità.
“Gestire la mobilità nei centri urbani oggi – dichiara Claudio Lubatti, Assessore alla Viabilità e Trasporti della Città di Torino – significa offrire servizi integrati di trasporto favorendo lo sviluppo economico nel rispetto dell’ambiente e delle reali esigenze della collettività; in questo senso Smart Mobity Word rappresenta un momento strategico di confronto fra i soggetti coinvolti nei diversi processi di sviluppo, oltre che un’occasione, in primo luogo per la Pubblica Amministrazione, per fare il punto rispetto agli obiettivi raggiunti.”
Anche quest’anno Smart Mobility World ospita “Designed in Green”, il primo evento in Italia, organizzato da Studio Comelli, sulla progettazione dei veicoli orientati al futuro: sempre più smart e sempre più green.
“La green economy è uno dei nuovi ambiti di sviluppo dove si possono esprimere al meglio progetti di ricerca che facciano crescere le imprese attraverso l’innovazione intelligente. Questo appuntamento è reso possibile grazie al lavoro del Centro estero per l’internazionalizzazione nell’ambito della gestione dei progetti integrati di filiera e rappresenta un’occasione di grande richiamo non solo per la condivisione delle esperienze più qualificanti, ma soprattutto per la possibilità di rendere concrete nuove prospettive di business da parte delle aziende piemontesi e italiane” – afferma l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Piemonte Giuseppina De Santis
– “E’ compito della Regione continuare a favorire queste occasioni, soprattutto guardando all’obiettivo delle imprese di competere sui mercati esteri trovando partner o aggregandosi con altre realtà, elementi che risultano imprescindibili per un’efficace internazionalizzazione del sistema produttivo piemontese “.
“One 2 One Meetings” è la formula pensata specificatamente per permettere alle aziende di poter sviluppare opportunità di business e partnership e sarà articolata su tre eventi: “International Tosm&Smart.
Mobility Business Meetings”, “Smart Mobility Match – EEN Brokerage Event”, “TOSM – Torino Software&System Meeting”.
“La Camera di commercio di Torino anche quest’anno porta a Smart Mobility World gli incontri di Tosm Smart Mobility & Logistics e il brokeraggio tecnologico Smart Mobility Match – ha dichiarato in conferenza stampa Renato Bellavita, membro di Giunta della Camera di commercio di Torino – Il 13 novembre, nell’ambito delle attività dell’Enterprise Europe Network, e quindi in ottica di promozione del trasferimento tecnologico e della ricerca, organizzeremo incontri bilaterali gratuiti tra circa 80 imprese, università e centri di ricerca provenienti dai principali Paesi europei ed extra impegnati nello sviluppo di nuove soluzioni per le infrastrutture digitali delle smart city e per la smart mobility. Il 14 novembre si terranno invece di incontri B2B di TOSM, progetto della Camera di commercio e dell’Unione Industriale di Torino, organizzata da Fondazione Torino Wireless: l’agenda prevede appuntamenti commerciali tra una quarantina di imprese piemontesi fornitrici di soluzioni tecnologiche per la mobilità e una decina di buyer nazionali del settore.”
Queste caratteristiche sono confermate dall’ampia agenda di Smart Mobility World 2014 che si compone di oltre venti convegni B2B riservati a temi quali la logistica, i servizi digitali, il mobile payment e l’e-ticketing, l’infomobilità, la gestione delle flotte, lo smart parking e l’accesso intelligente ai centri urbani, la telematica di bordo e i sensori auto, lo sviluppo della mobilità elettrica e di forme di alimentazione alternative. Un approccio a 360 gradi che attraverso l’incontro tra le aziende e la condivisione delle esperienze consentirà la creazione di importanti sinergie per l’implementazione della smart mobility, siano esse partnership o definizione di linee guida.
Ben identificate le priorità nella dichiarazione dell’Assessore allo Sviluppo, Innovazione, Ambiente e Verde della Città di Torino Enzo Lavolta:
“La gestione del traffico nelle aree urbane è certamente uno degli aspetti più critici delle nostre città, ed è ancor più complesso ed articolato per quei territori che vogliono caratterizzarsi anche per una mobilità sostenibile. Per poter realizzare concretamente tale obiettivo è tuttavia quanto mai opportuno poter disporre di informazioni, dati e sistemi a supporto di una gestione intelligente della mobilità. Questa nuova edizione dello Smart Mobility World 2014 sarà certamente una importante occasione per poter approfondire questi ed altri aspetti determinanti per pensare a modalità e strumenti efficaci a ridurre l’impatto del traffico nelle nostre città.”
Aprirà i lavori il convegno internazionale a pagamento “Connected Automobiles” – 12 e 13 novembre – (www.connectedautomobiles.eu), riservato ai player impegnati a vario titolo nello sviluppo di veicoli connessi. Un palcoscenico internazionale e intersettoriale (è aperto a esponenti dei settori automotive e telecomunicazioni, oltre che ai produttori di servizi sia “built-in”, in primo
impianto, sia “brought-in”, accessibili attraverso il proprio smartphone o PDA), dove si cercherà: da un lato di fare il punto sui traguardi raggiunti e dall’altro di ragionare sulle prossime sfide che attendono una filiera che si è da poco affacciata sulla scena industriale, indagando le effettive possibilità di business legate a una piattaforma digitale che per le sue caratteristiche è già stata ribattezzata “il nuovo smartphone”. Grazie a SAE Torino Group si svolgerà inoltre la sessione “Intelligent Transport Systems” riservata alla triangolazione ITS-veicolo intelligente-smart city.
“Le ‘connected cars’ sono forse il segmento più maturo del mercato M2M – dichiara Saverio Romeo, Principal Analyst, M2M – The Internet of Things – Wearable Technologies – Smart Solutions, Beecham Research. La direttiva eCall è stata la scintilla di questo fenomeno, ma l’industria automobilistica e l’industria M2M hanno subito capito le potenzialià di una macchina connessa in termini di servizi da offrire al guidatore e ai passeggeri. Le Connected cars oggi sono veicoli intelligenti con servizi d’intrattenimento e telematici e guardano ad altre applicazioni che vengono dal mondo del software, sempre più interessato alle connected cars, dal mondo emergente delle tecnologie indossabili e da sviluppi molto importanti come connected cars security e embedded SIMs. Seguendo questa scia ricca di innovazione e di interesse, è possibile aspettarsi 190 milioni di connected cars nel 2020 in giro per le strade del mondo.”
Durante Connected Automobiles forte attenzione sarà data anche al mondo delle start-up nell’ambito smart mobility, una possibile opportunità di lavoro per i giovani e per il territorio in un settore in forte crescita. È previsto infatti un momento di incontro riservato (Pitchfire) tra startup, investitori e grandi imprese interessate.
“Nel panorama italiano di manifestazioni esistenti, future o cancellate SMW si conferma sia come l’unica iniziativa concreta che crea possibilità di incontro per la filiera B2B della “mobilità intelligente” ma anche come la piattaforma italiana per il nascente ecosistema attorno alla “auto connessa” dichiara Gianluigi Ferri, AD di Innovability, uno dei tre partner organizzativi dell’evento insieme a Carlo Silva, Presidente di Clickutility Team e a Régis Faure, Direttore Generale di GL events Italia – Lingotto Fiere.
Ai lavori di questo evento, che è il primo e unico in Italia riservato alle connected car, si affiancherà un’ampia area espositiva con decine di sponsor. I nuovi modelli di veicoli connessi, insieme con gli ultimi ritrovati tecnologici nel mondo dell’auto, saranno disponibili per la prova sulla storica pista ovale del Lingotto che anche quest’anno ospiterà l’area test drive.
La partecipazione ai convegni, con la sola eccezione del già citato “Connected Automobiles”, è gratuita per gli operatori professionali iscrivendosi all’evento sul sito www.smartmobilityworld.eu,
Smart Mobility World 2014 è un evento organizzato da ClickutilityTeam, GL events Italia-Lingotto Fiere e Innovability, con il supporto della Camera di commercio di Torino e con il partenariato di Regione Piemonte, Confindustria Piemonte e Città di Torino.
Smart Mobility Match è un evento organizzato nell’ambito della rete Enteprise Europe Network, che mira a favorire la creazione di partnership internazionali tra aziende, università e centri di ricerca, che vogliano usufruire delle opportunità offerte dalla nuova programmazione europea in tema di ricerca e sviluppo, Horizon 2020.
Print Friendly, PDF & Email