Schneider Electric presenta Foxboro Compact 200 Serie I/O

33

Houston, 10 giugno 2014 – Schneider Electric, l’azienda operativa a livello globale nel settore della gestione dell’energia, ha lanciato una nuova famiglia I/O per il suo sistema di automazione dei processi Foxboro Evo™. I moduli Fieldbus Foxboro® Compact 200 Series I/O supportano più moduli I/O in meno spazio, riducendo l’ingombro fino al 50 percento e offrendo un significativo potenziale di risparmio dei costi.

I nuovi FBM sono particolarmente adatti per i nuovi impianti in spazi ristretti, come le piattaforme offshore, e per aggiungere capacità agli impianti esistenti senza i problemi e i costi legati all’espansione dell’infrastruttura. Gli armadi elettrici opzionali con pannelli standard a densità più elevata, contribuiscono ulteriormente alla riduzione dell’ingombro, con risparmi significativi di peso, consumi energetici e giacenze rispetto all’offerta I/O tradizionale.

“Nell’industria, lo spazio degli armadi elettrici è sempre un problema. Ad esempio, i nostri massimi esperti del settore hanno calcolato che lo spazio su una piattaforma offshore può valere decine di migliaia di dollari o anche più per dieci centimetri quadrati, quindi tutto ciò che possiamo restituire agli operatori si traduce in un risparmio di denaro”, ha dichiarato Thad Frost, direttore di gestione dei prodotti per Fieldbus di Schneider Electric. “I nostri nuovi moduli Foxboro Compact 200 Serie I/O sono basati su Foxboro FBM technology sperimentati, riconosciuti e altamente affidabili, ma sono ora disponibili in una forma più compatta per aiutare i clienti  a ottimizzare lo spazio all’interno della loro infrastruttura I/O. Grazie alla future-proof technology di Foxboro Evo, i nostri clienti possono mantenere i loro investimenti esistenti, risparmiare sui costi e realizzare un ROI più elevato”.

Mantenendo fede all’impegno dell’azienda di offrire la nuova tecnologia per il futuro tramite il sistema di automazione dei processi Foxboro Evo, i moduli Compact 200 Series I/O sono compatibili con più generazioni di software, infrastrutture e controller Foxboro, ed offrono la possibilità di abbinare diversi tipi di I/O sullo stesso controller. Sono l’ultima aggiunta alla “flessibile” famiglia di sotto-sistemi I/O Foxboro Evo, che include il sistema Foxboro Intelligent Marshalling universal I/O solution configurabile al 100% in base al software, competitivi moduli plug-and-play e opzioni I/O intrinsecamente sicure.

Con le applicazioni e gli strumenti avanzati offerti su una piattaforma hardware ad alta velocità, tollerante ai guasti e sicura, inclusa l’integrazione del sistema di sicurezza leader mondiale Triconex®, il sistema di automazione dei processi Foxboro Evo, ora offerto da Schneider Electric, migliora la visibilità e l’integrità delle operazioni, riduce al minimo il costo totale dell’automazione e garantisce il massimo rendimento sugli investimenti. Inoltre, le applicazioni avanzate del sistema migliorano la capacità degli operatori dell’impianto di contribuire al successo delle attività snellendo e contestualizzando le informazioni necessarie per prendere le decisioni commerciali giuste nel momento giusto. Grazie all’ampia serie di strumenti d’ingegneria role-based e di applicazioni per la produttività, il sistema offre una visibilità superiore delle informazioni operative storiche, in tempo reale e predittive per migliorare l’efficienza della produzione.

Schneider Electric, che di recente ha acquisito Invensys, presenterà e fornirà dimostrazioni dei suoi moduli Fieldbus Foxboro Compact 200 Serie I/O in occasione di 2014 Global Petroleum Show che si svolgerà a Calgary, Alberta, nella settimana del 9 giugno 2014. Per ulteriori informazioni durante la fiera, si prega di vistare lo stand 7020. Per ulteriori informazioni sul sistema di automazione dei processi Foxboro Evo, si prega di visitare il seguente sito.

Print Friendly, PDF & Email