In Giappone primo impianto megasolare ad alta potenza con inverter di taglia ridotta

12

Tokyo, 9 dicembre 2014 – Takara Leben, Hitachi Zosen e Solar Frontier hanno annunciato oggi l’avvio della costruzione di una centrale solare da 15 MW situata su quello che era un campo di golf a Nakagawa, nella prefettura di Tochigi in Giappone. L’energia generata dall’impianto sarà venduta alla rete pubblica. Takara Leben è proprietaria dell’ex campo di golf, Hitachi Zosen presta i servizi EPC (ingegneria, fornitura e costruzione) e Solar Frontier fornirà i moduli CIS a film sottile caratterizzati da elevate prestazioni in condizioni di impiego reali.

Questo progetto ha una particolarità: per la prima volta in Giappone verranno utilizzati inverter di piccola taglia in una centrale megasolare di alta potenza. Si prevede che il design complessivo ridurrà sia i costi dell’investimento che le spese di gestione di questo progetto. Verrà inoltre ridotto il rischio di mancata produzione, e la mole dei lavori di costruzione sarà anch’esso ridotta, riducendo cosi’ l’impatto sull’ambiente della realizzazione.

La centrale trarrà beneficio da una produzione stabile di energia grazie ai moduli CIS a film sottile di Solar Frontier. I moduli CIS vantano infatti una maggiore tolleranza all’ombreggiatura parziale e alla temperatura rispetto ai moduli al silicio cristallino, fornendo una resa maggiore e permettendo alla centrale di generare una produzione più stabile sui pendii rivolti verso nord.

Si prevede che l’utilizzo di piccoli inverter permetterà di ridurre le spese correnti di gestione e i rischi per questo progetto. I fairway e le altre aree dei campi da golf sono tutte di dimensioni diverse, e richiedono quindi un layout dei gruppi di pannelli e un design elettrico di sistema più complessi. Fino ad ora gli inverter centrali hanno limitato questo design. Questo progetto segue tuttavia un approccio diverso, utilizzando piccoli inverter da 20 kW che risolvono il problema di configurazione. Il design di sistema diminuisce anche il rischio di perdita di potenza in caso di guasti, poiché ogni singolo inverter può essere sostituito lo stesso giorno.

Il design della centrale riduce l’impatto sull’ambiente poiché grazie all’utilizzo di strutture di fondamenta ad un pilone non è necessario effettuare lavori massivi in sito, in quanto il quantitativo di battipali utilizzati nell’installazione è meno della metà di quello delle installazioni standard. Questo consente di avere tempi di installazione più brevi e una riduzione dell’impatto ambientale delle opere di costruzione.

Questa tipo di installazione permette, nel caso di orientazioni est ovest, di realizzare file di moduli con differenze di altezza minori rispetto al tradizionale.

Le tre compagnie coinvolte in questo progetto hanno già avuto esperienze pregresse nella realizzazione di impianti megasolari. Esse hanno messo in comune i loro know-how per fare in modo che questa installazione avesse allo stesso tempo un’elevata compatibilità ambientale ed un ritorno finanziario importante; questa esperienza verrà utilizzata in futuro per continuare a promuovere l’impiego dell’energia solare in altri progetti.

Il Progetto in breve:

Operatore:                               Takara Leben CO., LTD.

Località:                              Minowa, Nakagawa, prefettura di Tochigi, Giappone (ex campo di golf “Nasuogawa Golf Club Challenge”)

Dimensioni del sito:                   400.000 m2

Dimensioni dell’installazione:      potenza dei moduli solari: 19,8 MWp (120,000 x 165W moduli)

Inverter:                                   15 MWp (750 x 20KW)

Potenza nominale:                     15 MWp

Capacità annuale prevista:          circa 21.000.000 kWh (pari al consumo di 3.700 abitazioni)

Riduzione prevista annuale

di CO2:                                     circa 11.000 tonnellate

Print Friendly, PDF & Email