Premiati i vincitori del concorso “Il caminetto, la stufa e lo spazio attorno”, bandito da PROGETTO FUOCO con il patrocinio di ADI.

16

Sabato 27 Febbraio 2016, durante Progetto Fuoco 2016, mostra biennale internazionale
dedicata agli impianti e alle attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla
combustione di legna che si tiene a Verona Fiere, è avvenuta la premiazione dei vincitori
del concorso “Il caminetto, la stufa e lo spazio attorno”, bandito da Progetto Fuoco con
ADI.
Ben 157 gli elaborati presentati e che hanno notevolmente impegnato, presso la sede
milanese dell’ADI, la giuria coordinata dal giornalista Flavio Maestrini e formata da Luciano
Galimberti – Presidente ADI e architetto, Giuseppe Bavuso – architetto e designer, Angelo
Cortesi – architetto e designer, Paolo Favaretto – architetto e designer, Oscar G. Colli –
comunicatore e membro dell’Osservatorio permanente del Design ADI, Massimo Iosa
Ghini – architetto e designer e Ado Rebuli – Presidente Piemmeti s.p.a.: tutti assolutamente
qualitativi e di alto livello, i progetti proposti hanno interpretato in modo originale e attuale
il tema del calore sviluppato attorno al concetto di focolare, relazioni sociali e vita familiare.
Tre i vincitori che hanno ricevuto, insieme con una targa, un 1° premio di 6.000 euro, un
2° premio di 4.000 e un 3° premio di 2.000, oltre a 9 menzioni speciali: Stefano Lucchini,
il Gruppo BLMZ (Bonfio Marco, Lazzarini Nicolò, Moro Silvano, Zanon Giacomo), il duo
Daniela Ciccarone e Camilla Brighi, rispettivamente primo, secondo e terzo posto.
I menzionati sono invece Ivan Mura Ivan, Marisa Macchietto, Leonardo Venturato,
Francesco Muto, Emanuele Gavinelli, Massimo Lazzarato, Valter Salton, Luis Miguel
Goraler, Ettore Donadoni.

Print Friendly, PDF & Email