Oleificio Zucchi premiato PRODOTTO FOOD 2016

18

L’innovazione sostenibile della linea “Consigliati da Legambiente” vincitore del premio speciale sostenibilità Milano, 23 febbraio 2016 – Oleificio Zucchi è stato premiato all’edizione 2016 di Prodotto Food, riconoscimento che valorizza e dà visibilità alle novità di prodotto più rilevanti degli ultimi due anni del settore Food & Beverage. L’Azienda olearia cremonese, specialista nella produzione di oli da olive e oli da semi a marchio proprio e nella fornitura di marche private, ha ricevuto il primo premio sostenibilità per la linea di oli extra vergine di oliva e oli di semi a marchio Zucchi “Consigliati da Legambiente”, nata nel luglio 2015 da un progetto di filiera sviluppato in collaborazione con Legambiente Onlus. A convincere i giurati che hanno vagliato le candidature nelle tre fasi di selezione in cui si articola il Premio (Giudizio del Mercato, Giudizio dei Retailer, Giudizio degli Esperti) sono state le peculiari caratteristiche di innovazione sostenibile della linea Zucchi “Consigliati da Legambiente”. Composta da 6 referenze, tre oli di semi di provenienza italiana (Girasole, Soia non OGM e Prodotto per Friggere con Girasole Altoleico) e tre extra vergine di oliva (100% Italiano, Dolce Fruttato e Sinfonia), la linea vincitrice si distingue per l’adozione di un disciplinare volontario che impegna Oleificio Zucchi e i fornitori a un preciso percorso di affinamento qualitativo e tracciabilità, imponendo loro il rispetto di specifiche più stringenti rispetto ai parametri stabiliti dalle norme vigenti, ad esempio in termini di riduzione di residui chimici ed inquinanti.

La presenza in etichetta del logo dell’autorevole associazione ambientalista, inoltre, conferma la serietà dei controlli effettuati lungo tutta la filiera su qualità, sicurezza alimentare, sostenibilità e provenienza del prodotto che può essere visionata anche dai consumatori attraverso il QrCode presente in etichetta. “Abbiamo deciso di affiancare Oleificio Zucchi in un progetto che vuole dare un valido sostegno all’agricoltura tradizionale e che contribuisce a orientare i consumi verso produzioni a minore impatto ambientale” ha dichiarato Rossella Muroni, presidente nazionale di Legambiente. “Insieme ai tecnici dell’azienda abbiamo messo a punto un disciplinare di produzione volontario che vuole dare al consumatore una trasparenza reale e verificabile sulla qualità, le origini e ogni passaggio di tracciabilità dell’olio per un prodotto sicuro e di qualità”.

La linea Zucchi “Consigliati da Legambiente”, infine, si segnala per l’applicazione di particolari soluzioni green per il packaging, tra cui l’uso di etichette FSC e cartoni realizzati con il 100% di materia prima da riciclo. Presente alla cerimonia di consegna dei premi durante il confronto Food Match, svoltosi a Milano lo scorso 16 febbraio presso la sede del Gruppo editoriale 24 Ore, il Direttore Divisione Consumer di Oleificio Zucchi Manuel Sirgiovanni ha dichiarato: “Con la consulenza di Legambiente abbiamo dato vita a un progetto che coinvolge la filiera olearia sulla base di regole chiare, concordate in anticipo e che premiano l’impegno di chi fa alta qualità. Siamo orgogliosi di garantire al consumatore finale prodotti di origine e qualità certe, rispettosi verso l’ambiente e posizionati in una fascia di prezzo accessibile che rispecchiano quella volontà di trasparenza che da sempre contraddistingue tutte le nostre attività”.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.