LGH colloca con successo bond da 300 milioni

39

lghCremona, 21 novembre 2013 –  LGH, multiutility leader nelle province di Brescia, Cremona, Lodi e Pavia, ha concluso oggi con successo il collocamento sul mercato Eurobond della sua prima emissione obbligazionaria senior unsecured, per un valore nominale di Euro 300 milioni.

Il prestito obbligazionario, cui è stato attribuito da Fitch un rating investment grade, pari a BBB- (exp.), ha una durata di 5 anni e pagherà una cedola annua fissa del 3,875%. Al prezzo di emissione, pari a 99,444, corrisponde, per i sottoscrittori, un rendimento lordo del 4%.

L’operazione è stata accolta con grande interesse da parte di più di 150 investitori istituzionali italiani ed esteri, raccogliendo adesioni per quasi un miliardo di euro, pari a oltre 3 volte l’ammontare offerto. LGH è la prima multiutility italiana non quotata a finanziarsi sul mercato dei capitali.

I proventi dell’emissione saranno principalmente destinati al rimborso di parte dell’indebitamento esistente e per finanziare nuove iniziative di sviluppo.

ll collocamento è stato organizzato e diretto da Banca IMI S.p.A. ed UniCredit Bank AG in qualità di joint lead managers.

Franco Mazzini, Amministratore Delegato di LGH commenta: “E’ per noi una grande soddisfazione l’aver raccolto un così ampio consenso sia presso investitori italiani che esteri. Il successo dell’operazione testimonia l’apprezzamento della comunità finanziaria per le capacità industriali e finanziarie di LGH. I proventi del bond permetteranno al gruppo di allungare la scadenza media del debito e di far fronte all’ambizioso piano di investimenti previsto per il prossimo triennio”.

Print Friendly, PDF & Email