“L’ENERGIA CHE MUOVE” SBARCA AGLI “STATI GENERALI DELLA MOBILITA’ ELETTRICA” IL PROGETTO PROMOSSO DA GREENERGY ALL’EVENTO DI MILANO “REVOLUTION-ELECTRIC DRIVE DAYS”

95

Dalla Puglia agli “Stati Generali della Mobilità Elettrica”. Dopo il lancio del 12 febbraio scorso a Casamassima, il progetto sulla mobilità sostenibile “L’energia che muove” – promosso da Greenergy – approderà all’evento nazionale “rEVolution-Electric Drive Days”, in programma il 27 e 28 maggio presso il Centro di Guida Sicura Aci-Sara di Lainate (Milano).  Manifestazione organizzata da: ACI Vallelunga, Iper-La Grande I, Class Onlus, Cobat (Consorzio nazionale raccolta e riciclo) e Combo Lab.

“rEVolution-Electric Drive Days” si pone come un innovativo appuntamento dedicato alla mobilità elettrica a 360°, declinato in: esposizione del prodotto, test drive, approfondimento convegnistico e workshop. Questo il programma:  venerdì 27 maggio, nella sessione mattutina, dalla ore 10.30, si terranno nella sala plenaria gli “Stati Generali della Mobilità Elettrica”, una sessione di lavoro nel corso della quale verrà presentata e condivisa la piattaforma di indirizzo strategico della mobilità elettrica in Italia sottoscritta da Enel, A2A, Gruppo Hera e Class Onlus, associazione ambientalista che da anni promuove la mobilità elettrica e tra gli organizzatori dell’evento, alla presenza delle principali istituzioni ed enti coinvolti nella materia.

Il documento si prefigge di eliminare le attuali barriere allo sviluppo in Italia della mobilità elettrica, nell’ottica di garantire sensibili benefici ambientali, sanitari ed energetici, contribuendo in maniera significativa a raggiungere gli obiettivi stabiliti dagli accordi internazionali.

Il documento propone altresì l’introduzione di incentivi economici – dedicati esclusivamente ai veicoli elettrici – che permettano di avvicinare il costo d’acquisto dei veicoli elettrici a quello degli omologhi a combustione interna. A questo proposito, tra i provvedimenti individuati: l’introduzione di un’imposta agevolata, contributi economici statali, un sistema di detrazione fiscale e misure a favore delle flotte in maniera da favorire la diffusione dei mezzi elettrici soprattutto negli ambiti in cui è più alta la percorrenza chilometrica annuale e dunque sono maggiori i benefici in termini di sostenibilità ambientale.

Nel pomeriggio, alle ore 14, presso la Sala 2 del Centro di Guida Sicura Aci-Sara, si terrà “L’energia che muove-Workshop su Energia rinnovabile e Mobilità sostenibile”. Interventi e relazioni di: Dott. Emanuele Lessa – L’Energia che muove su “Energia rinnovabile, efficienza energetica, mobilità sostenibile in un unico portale”; On. Maurizio Lupi – Camera dei Deputati; ing. Francesco Lamacchia-New Trolley City su “Mobilità Elettrica alternativa sospesa nelle città”; dott.ssa Enrica Micolano  -RSE su “Evoluzione dei sistemi di ricarica e dei veicoli elettrici”; dott.ssa Cristina Cavicchioli – RSE su “Pianificazione e reti di ricarica per veicoli elettrici”; dott. Francesco M. Merella-Duferco Energia su “Le Soluzioni per la Mobilità Elettrica di DUE Energie. Come caricare un’auto elettrica a casa, in ufficio e in viaggio”; ing. Andrea Cristini – Greenegy su “Le stazioni di ricarica: la soluzione Gamesa”; dott. Antonio Cucco Fiore-MACNIL Gruppo Zucchetti su “Infosmartcity: una sola App per tutte le città”; dott.ssa Loredana Gambino-Top Partner su “Aziende e Green Mobility”; dott. Paolo D’Alfonso-Amministratore delegato Symphonia SGR su “Investire oggi nella rivoluzione dell’auto elettrica”.    

“rEVolution-Electric Drive Days” costituisce uno scenario prestigioso nel quale promuovere “L’energia che muove”. Questo progetto, evidenzia l’ideatore ing. Andrea Cristini, “punta a determinare un movimento di idee e di soluzioni per le smart city del futuro, con un occhio all’ambiente e la sua tutela. Per concretizzare tale idea vogliamo creare un ente giuridico capace di mettere assieme mondo accademico, economico e sociale”. Un esempio di concretezza è la Greenergy di Castellaneta (Taranto), che nel 2016 festeggia il suo decimo anno di attività. “La mobilità sostenibile – ha evidenziato l’ing. Cristini – è uno degli obiettivi che la nostra azienda sta perseguendo. Per quale ragione? Per ridurre gli effetti negativi della mobilità tradizionale; per migliorare lo stile di vita e le condizioni ambientali a cui siamo abituati; per centrare gli obiettivi previsti dalla Direttiva Europea e riportati nel Piano Nazionale Infrastrutturale per la ricarica dei veicoli elettrici”. 

Print Friendly, PDF & Email