“L’ENERGIA CHE MUOVE”: DIALOGO APERTO E NUOVE SINERGIE TRA ESPERTI DI LIVELLO NAZIONALE, ISTITUZIONI E CITTADINI

39

A CASAMASSIMA, IN PUGLIA, IL 12 FEBBRAIO 2016

IL CONVEGNO SULLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

PATROCINATO ANCHE DALMINISTERO DELL’AMBIENTE

l’ing. Andrea Cristini (Greenergy):                                                                                                                                      

“VOGLIAMO TRACCIARE IL QUADRO PRESENTE E FUTURO DELLE CITTA’ ”

 

“L’energia che muove”. E’ questo il titolo del convegno sulla mobilità sostenibile, che il 12 febbraio 2016 vedrà a Casamassima, in provincia di Bari, la presenza di relatori di respiro nazionale, rappresentanti delle amministrazioni pubbliche e delle più importanti associazioni di categoria. Il convegno su una tematica attualissima, è promosso da Greenergy, in collaborazione con Cortenova Ricevimenti. Location è Cortenova Ricevimenti, sita sulla Strada Statale km 23,700 a Casamassima, in provincia di Bari. La discussione prenderà il via alle ore 15.

“L’energia che muove è un progetto che vuole creare un dialogo aperto e nuove sinergie tra esperti e istituzioni, per studiare sistemi alternativi di propulsione e di gestione che riducano le emissioni di gas e di inquinanti e limitino l’utilizzo di combustibili fossili sui mezzi che utilizziamo” è quanto spiega l’ingegnere Andrea Cristini, responsabile tecnico della Greenergy Impianti S.r.l.-Partner Gamesa, che durante il convegno incentrerà il suo intervento sul tema “Le stazioni di Ricarica per veicoli elettrici: la soluzione Gamesa”. Quello dell’uso di mezzi di trasporto ecologici è un argomento contemporaneo che, in occasione dell’evento “L’energia che muove”, garantirà la visione di macchine elettriche ed ibride – marchiate Volkswagen, Renault, Nissan e Mitsubishi – con le colonnine di ricarica Gamesa – di cui Greenergy è distributore sul mercato nazionale – e gli strumenti applicativi per la mobilità. L’energia che muove è un’iniziativa dedicata alle imprese e a tutte le realtà locali e nazionali capaci di proporre un modello di sviluppo innovativo delle città e di affrontare le questioni ambientali, energetiche e infrastrutturali del paese.

Il dibattito sarà aperto dal saluto istituzionale delle autorità. Tra queste l’assessore regionale all’ambiente Domenico Santorsola ed il Consigliere comunale e metropolitano di Bari Giuseppe Carrieri. Seguiranno gli interventi dei relatori del convegno: il prof. ing. Francesco Ruggiero del Politecnico di Bari su “Città ed energia”; il prof. ing. Massimo La Scala del Politecnico di Bari su “Il Laboratorio Zero del Politecnico di Bari per la Smart City e la mobilità urbana sostenibile”; la prof.ssa ing. Maria Pia Fanti del Politecnico di Bari su “Le soluzioni di Electric Car sharing per la mobilità urbana sostenibile nelle Smart City”; il dott. Paolo Ciocca, Economist Ufficio Studi BNL Gruppo BNP Paribas su

“Il contesto economico-Alcuni Spunti”; l’ing. Carmine Chieffo, Responsabile Enel Mercato Area Puglia e Basilicata, su “L’esperienza Enel nella Mobilità Sostenibile”; la dott.ssa Loredana Gambino, direttore generale Top Partners su “Aziende e green mobility ”; l’ing. Pasquale Capezzuto, coordinatore del progetto “Bari Smart city” su “Mobilità: un dominio della Smart City”; l’ing. Giuseppe Mauri, ricerca sistema energetico –RSE, su “Mobilità elettrica: un’opportunità per una città sostenibile”.

La dott.ssa Lucia Minutello Pres. Energia Chimica e Ambiente – Confindustria Taranto su “Efficienza energetica e sostenibilità. Riflessioni dal sistema industriale”; l’ing. Piccinno Pantaleo, presidente federazione provinciale Coldiretti Lecce, su “ La Mobilità Sostenibile nei sistemi agricoli ”; il dott. Nicola Lavenuta, CEO Macnil Gruppo Zucchetti con l’intervento su “InfoSmartCity: Una sola App per tutte le città. Tutte le informazioni di Pubblica Utilità nel tuo smartphone”

“Mobilità elettrica alternativa sospesa a costo zero” tale è l’intervento dell’ing. Francesco Paolo Lamacchia team leader dell’innovativo progetto urbano “New Trolley City”. Si tratta di un esempio tecnologico legato ad una vivibilità eco-sostenibile, “che costituisce – commenta l’ingegnere Andrea Cristini – uno dei temi più complessi che la società deve affrontare. Sta infatti progressivamente crescendo la propensione al movimento degli individui, il processo di urbanizzazione e organizzazione delle città ha creato la cosiddetta città diffusa, una dispersione urbana che allarga i confini funzionali delle persone portandole a spostarsi per raggiungere i propri luoghi d’interesse. Le conseguenze che si stanno producendo sulle città e su altri fattori sociali, hanno reso necessaria la riflessione su una nuova mobilità, più sostenibile e compatibile con la salute dell’uomo e dell’ambiente – evidenzia il rappresentante di Greenergy Impianti S.r.l.

L’obiettivo del convegno è creare una rete tra tutte le imprese, le università e le pubbliche amministrazioni impegnate nella ricerca e nelle soluzioni sulla mobilità sostenibile, e tracciare il quadro presente e futuro delle città”.

Per partecipare al convegno è sufficiente registrarsi sul sito energiachemuove.com. Relativamente al riconoscimento di crediti formativi per ingegneri (3) e per i geometri (2), è inoltre necessario iscriversi presso il proprio ordine professionale di appartenenza. 

Print Friendly, PDF & Email