L’AUTORITÀ DI REGOLAZIONE DEI TRASPORTI COSTITUISCE IL PROPRIO «ADVISORY BOARD»

40

L’Autorità di regolazione dei trasporti ha convocato a Torino per il prossimo 19 giugno la prima riunione dell’«Advisory Board». Il Board, istituito ai sensi dell’art. 8 del Regolamento per l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorità, è composto da nove membri scelti tra professori universitari ed esperti di formazione giuridica, economica e ingegneristica. Essi dovranno elaborare analisi e studi sulle questioni strategiche e metodologiche che l’Autorità deve affrontare, a partire dall’attuale fase di avvio della sua attività di regolatore dei trasporti. Il Board non sarà in alcun modo coinvolto nella trattazione delle specifiche questioni oggetto di decisione del Consiglio.

I componenti designati sono: 1. Prof. Stefano Battini – Università degli Studi della Tuscia

2. Dott.ssa Ginevra Bruzzone – Assonime, Associazione fra le Società italiane per Azioni

3. Prof. Carlo Cambini – Politecnico di Torino

4. Prof. Ennio Cascetta – Università degli Studi di Napoli “Federico II”

5. Prof. Marco D’Alberti – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

6. Prof. Maurizio Maresca – Università degli Studi di Udine

7. Prof. Marco Ponti – Politecnico di Milano

8. Prof. Mario Sebastiani – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

9. Prof. Ernesto Somma – Università degli Studi di Bari

Ad essi si uniranno in qualità di invitee o come discussant su specifiche questioni, il Dott. Sandro Santamato della Commissione Europea ed il Prof. Chris Nash della Università di Leeds (Regno Unito). L’incarico di componente dell’Advisory Board è svolto a titolo gratuito ed ha una durata di tre anni. I membri del Board sono sottoposti ad un regime declaratorio sugli eventuali conflitti di interesse incompatibili con l’incarico.  

Print Friendly, PDF & Email