I moduli FuturaSun hanno superato il test di corrosione da nebbia salina

104

14 Gennaio 2015 – Alessandro Barin, amministratore delegato di FuturaSun, dichiara: “I risultati molto soddisfacenti del test di corrosione da nebbia salina confermano che i moduli FuturaSun possono essere installati in zone costiere senza rischi. Abbiamo sottoposto volontariamente i nostri moduli al test per la nebbia salina, così da dare un’ulteriore conferma della qualità e delle prestazioni dei nostri moduli fotovoltaici. Questo certificato è un importante elemento di differenziazione, che fornisce una soluzione necessaria per gli impianti nelle zone costiere dall’Italia al Regno Unito, delle Filippine ai Caraibi.”

Il test di corrosione consente di verificare la resistenza di componenti e materiali destinati ad installazioni in aree con alte concentrazioni di nebbia salina, in quanto il sale può ridurre la resistenza delle parti metalliche e non. Il livello 1 del test di corrosione, in conformità alla normative IEC60068-2-52, è utilizzato per testare prodotti che vengono impiegati in ambienti marini o in prossimità del mare ed esposti in questi ambienti per la maggior parte della loro vita operativa (per es. attrezzature navali). Il livello 1 è comunemente usato come test di corrosione generale nelle procedure di garanzia della qualità dei componenti.

Il test di corrosione livello 1 dura 28 giorni con quattro cicli di test. I moduli vengono disposti per sette giorni in una apposita camera, all’interno della quale viene nebulizzata la soluzione salina di prova ad una temperatura di 33 °C ed 85 % di umidità. Questa procedura viene ripetuta per quattro volte in ogni ciclo di test. Il test accelerato in laboratorio simula gli effetti di un’atmosfera con alte concentrazioni di sale durante l’intera vita di un modulo solare.

Print Friendly, PDF & Email