Green Network: acquisisce il ramo d’azienda di Burgo Energia

Un giro d’affari di 250 mln € per 8.000 clienti business e 1TWh di energia venduta

367

Roma, 24 maggio 2018 – Green Network, quinto operatore nazionale nel settore dell’energia, ha siglato un accordo per l’acquisizione, da Burgo Energia, del ramo d’azienda relativo alla commercializzazione a terzi di energia elettrica e gas.

Il ramo d’azienda di Burgo Energia registra un potenziale giro d’affari per il 2018 di circa 250 milioni di euro, con un EBITDA che nello stesso anno, dopo la fusione nel Gruppo Green Network, si prevede pari a circa 2 milioni di euro.

Burgo Energia ha un portafoglio clienti business di circa 8.000 Piccole e Medie Imprese e commercializza ogni anno un volume pari a circa 1 TWh di energia elettrica venduta e 50 milioni di metri cubi di gas, con una presenza focalizzata in particolare in Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto.

L’accordo, dopo le autorizzazioni del caso, avrà decorrenza a partire dal 28 giugno 2018.

A seguito della cessione di tale ramo d’azienda, Burgo Energia si focalizzerà sulle attività di energy management e di gestione delle centrali di cogenerazione del Gruppo Burgo.

L’obiettivo dell’operazione per Green Network è di integrare un importante operatore del settore, che ha sviluppato la sua attività nel contesto dello storico gruppo cartario italiano, così da ottenere sinergie ed economie di scala in vista anche della prossima liberalizzazione del mercato e di confermare il ruolo di polo di aggregazione nell’ambito del processo di consolidamento in atto nel settore dell’energia.

Green Network ha recentemente acquisito, nel novembre 2017, anche i rami d’azienda di Tradeinv Gas & Energy e di Energrid, che nel 2017 hanno fatturato comples­sivamente circa 500 milioni di euro.

“Con questa importante acquisizione, Green Network prosegue nel suo percorso di sviluppo – ha dichiarato Sabrina Corbo, Vice Presidente di Green Network – nell’ambito di un progetto di crescita che sta avvenendo sia per linee interne sia per linee esterne. Arriveremo a gestire nel 2018 un volume complessivo di energia venduta pari a quasi 11 TWh, che fa di noi ormai stabilmente uno dei top player del settore”.

Print Friendly, PDF & Email