GIESSE GRUPPO INDUSTRIALE, FIRMATO ACCORDO PER LA CESSIONE ALLA BRITANNICA TYMAN PLC

63

BUDRIO (BO), 8 marzo 2016 – La società britannica Tyman PLC, leader internazionale nella fornitura di componenti per l’industria della porta e della finestra, con sede a Londra, attraverso la controllata Schlegel Holding ha acquisito l’intero capitale sociale della holding internazionale Giesse Gruppo Industriale S.p.A., con sede a Budrio (Bologna), gigante della produzione di meccanismi e accessori per serramenti in alluminio. L’accordo per la cessione è stato perfezionato lo scorso 7 marzo a Milano. A comunicarlo è l’ex presidente di Giesse, Marco Lambertini, figlio di Lorenzo, che fondò l’impresa nel 1965 assieme a Maurizio Sermasi. 

L’operazione per la cessione di Giesse Gruppo Industriale, che ha un fatturato consolidato superiore a 80 milioni, un Ebitda pari a 11 milioni e circa 500 dipendenti in tutto il mondo, è il risultato di un progetto “che è nato da un successo – spiega Lambertini – e si configura come un’opportunità”.

“Dopo 35 anni di lavoro all’interno dell’azienda per me, e 50 anni per il mio socio di riferimento, che fondò l’azienda con mio padre, abbiamo deciso di passare la mano – prosegue l’ex presidente Lambertini -, perché siamo riusciti a traghettare l’azienda oltre la grande crisi economico-finanziaria che ha colpito non solo la nostra realtà, ma tutte le imprese del comparto a livello mondiale. E proprio il fatto di essere riusciti a passare da una situazione di grande tensione a un ritrovato benessere economico e finanziario ci ha dato la consapevolezza che era venuto il momento di cedere”. L’acquirente è una PLC, “che però ha intenzione di sviluppare il business – precisa Lambertini – e di usufruire del grande network mondiale che abbiamo costituito negli anni di lavoro nell’ultimo ventennio”.

La cessione riguarda la produzione e la commercializzazione di meccanismi e accessori per serramenti in alluminio, ma Lambertini, insieme allo storico socio Sermasi, manterrà tutti gli asset della produzione di serramenti che attualmente fanno parte di Go Technology, la società con sede a Fossatone di Medicina (Bologna) “con la quale – spiega il presidente – produciamo e vendiamo infissi tutto vetro con tecnologia Zeroframe presentata con enorme successo di recente all’Expo 2015, e forniamo consulenza relativa ai sistemi per realizzare serramenti”.

L’operazione non comporta alcuna modifica sul piano occupazionale e sociale. “Giesse è lanciata nello sviluppo e sta mettendo sul mercato prodotti molto importanti – fa sapere Lambertini -, i quali verranno interamente sviluppati nello stabilimento di Budrio: dunque l’azienda diventerà il contenitore di riferimento della società Schlegel per la ferramenta sul mercato mondiale”.

Anche in termini di ricadute sul territorio, l’obiettivo condiviso da Giesse e Schlegel è che “tutto cambia, ma nulla cambia”, sottolinea l’ex presidente Lambertini. Da un lato, infatti, “la competenza e la professionalità del management Giesse è stata positivamente valutata da Schlegel come essenziale per lo sviluppo del loro business”, e dall’altro, Go Technology “manterrà saldamente il presidio sul territorio che già deteniamo, perché la produzione di serramenti continuerà ad avere come proprio epicentro il nostro stabilimento a Medicina”.

Quanto a Giesse, management e maestranze vanno al nuovo gruppo, mentre l’unico grande cambiamento avverrà nel consiglio di amministrazione. “Mi farò da parte annuncia Lambertini -, pur mantenendo un collegamento di consulenza per garantire tutto lo sviluppo di sistema che Giesse fornisce ai propri clienti”.

Print Friendly, PDF & Email