FAKRO vince il Red Dot Design Award 2016

17

07 aprile 2016 – Assegnato ogni anno dal Design Zentrum di Essen, in Germania, il Red Dot Design Award è considerato oggi, in tutto il mondo, uno dei più prestigiosi riconoscimenti quando si parla di design industriale. Istituito nel 1955, questo premio mira a valorizzare i prodotti particolarmente innovativi, in grado di distinguersi per il loro carattere simbolico ed emozionale.

Ad aggiudicarsi l’edizione 2016 del Red Dot Design Award è stato quest’anno il Gruppo FAKRO, secondo player mondiale nel settore delle finestre da tetto. Nello specifico, ha meritato l’ambito riconoscimento la finestra per tetti piatti modello F, già vincitrice di numerosi premi in vari Paesi, grazie al design contemporaneo e alle linee minimaliste che la distinguono dagli altri prodotti presenti sul mercato.

“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo importante premio – ha affermato Bruno Pernpruner, Direttore di FAKRO Italia. Ciò che più ci rende fieri di questo successo, è il fatto che si tratti di un riconoscimento di design trasversale a diversi settori. Il Red Dot Design Award non riguarda infatti esclusivamente l’ambito edilizio, ma prende piuttosto in considerazione moltissimi comparti, ben differenti fra loro, tra cui ad esempio quello automobilistico, dell’elettronica di consumo e dell’illuminotecnica. Per di più – ha aggiunto – si tratta di un riconoscimento di portata internazionale, che supera i confini del singolo Paese aprendosi al mondo intero. Questa vittoria dà grande prestigio al nostro brand, confermando allo stesso tempo quanto sia importante investire costantemente nei processi di innovazione, risorsa in cui FAKRO non smetterà mai di credere.”

Fortemente vocata all’evoluzione tecnologica, fin dalla sua fondazione l’azienda ha mirato a introdurre sul mercato prodotti sempre più innovativi, con l’obiettivo di migliorare la funzionalità e la qualità della vita in mansarda. Grazie a un avanzato Centro Ricerche, in cui operano oltre 100 ingegneri, ogni giorno alla ricerca di nuove frontiere, FAKRO ha depositato in 25 anni oltre 140 domande di brevetto. 

Il Red Dot Design Award ha registrato una partecipazione record all’edizione 2016, con un totale di 5214 prodotti presentati, provenienti da ben 57 Paesi diversi. Ad esprimere il verdetto finale, è stata una giuria composta da 41 membri, fra i quali noti designer, professori e giornalisti specializzati.

Focus: Finestra FAKRO per tetti piatti modello F

Autentica evoluzione del prodotto tradizionale con cupola, la nuova finestra per tetti piatti FAKRO modello F è dotata di un doppio vetrocamera DU6 composto da un vetro esterno temperato con spessore di 6 mm e da un vetro interno laminato ed antieffrazione di classe P2A. Realizzato mediante un sofisticato sistema di incollaggio dei vetri, garante non solo di una maggior durata della chiusura ma anche di una pregevole estetica, tale vetrocamera presenta un’elevata efficienza energetica, tale da contribuire a dotare il modello F di un coefficiente termico pari a 0,88W/m²K.

Proposto in dimensioni standard ma disponibile a richiesta in qualsiasi misura (nei limiti da 60×60 a 120×120), questo serramento è disponibile anche con triplo vetrocamera passivo DU8, con un coefficiente di trasmittanza termica fino a 0,76W/m²K, valore che fa sì che la finestra F possa essere installata anche in edifici ad alta efficienza energetica e passivi.

Tecnologicamente evoluto, il nuovo modello per tetti piatti FAKRO è contraddistinto da un telaio con profili multicamera in PVC arricchiti all’interno di materiale termoisolante; altamente resistenti agli acidi e caratterizzati da un basso assorbimento di umidità, tali profili fanno sì che questo serramento possa essere installato in qualsiasi vano. Applicabile su una base aggiuntiva di 15 cm che permette di rialzare la finestra, la finestra F è una soluzione idonea anche per tetti che presentino giardini pensili.

Mirabile connubio di appeal accattivante e tecnologia d’avanguardia, questo serramento offre una luminosità d’eccezione: grazie ai profili appositamente progettati, ha infatti una superficie vetrata molto ampia. Proposta anche in versione elettrica (con sensore di pioggia che attiva automaticamente la funzione di chiusura del battente aperto in caso di precipitazioni) questa finestra dispone infine di accessori per la gestione dell’irraggiamento solare e dell’intensità della luce.

Print Friendly, PDF & Email