Eni: compravendita partecipazione in Saipem, venuta meno l’ultima condizione risolutiva relativa al rimborso integrale del debito del Gruppo Saipem nei confronti del Gruppo Eni

31

San Donato Milanese (MI) – Milano, 11 marzo 2016 – Facendo seguito a quanto già comunicato al mercato in relazione al contratto di compravendita tra Eni S.p.A. (“Eni”) e Fondo Strategico Italiano S.p.A. (“FSI”), avente a oggetto la cessione, da Eni in favore di FSI, di una partecipazione pari al 12,5% del capitale sociale di Saipem S.p.A. (“Saipem”) più un’azione (il “Contratto di Compravendita”), e a quanto comunicato da Saipem in data 26 febbraio 2016 in merito al rimborso dell’esposizione debitoria per cassa del Gruppo Saipem nei confronti del Gruppo Eni, Eni comunica che sono stati completati gli adempimenti residui relativi al rimborso integrale ai sensi dell’accordo ricognitivo sottoscritto tra Eni e Saipem il 27 ottobre 2015.

Pertanto ad esito di tali adempimenti sono venute meno le condizioni risolutive previste dal Contratto di Compravendita e l’operazione si è definitivamente conclusa. 

 

Print Friendly, PDF & Email