ENERTRONICA: l’Assemblea dei soci approva il Bilancio 2015

31

Frosinone, 25 aprile 2016- L’Assemblea degli azionisti di Enertronica, società operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., riunitasi il 22 aprile 2016 sotto la Presidenza del sig. Gerardo Plocco, ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2015 e preso visione del bilancio consolidato del Gruppo.

Principali risultati consolidati al 31 dicembre 2015

  • Valore della produzione pari a Euro 108,1 milioni (Euro 10,2 milioni al 31 dicembre 2014)
  • EBITDA pari Euro 8,6 milioni (negativo per Euro 1,5 milioni al 31 dicembre 2014)
  • EBIT pari a Euro 7,7 milioni (negativo per Euro 1,8 milioni al 31 dicembre 2014)
  • Utile netto pari a Euro 4,0 milioni (negativo per Euro 1,9 milioni al 31 dicembre 2014)
  • Liquidità Finanziaria Netta pari a Euro 21,2 milioni (indebitamento finanziario netto pari a Euro 8,3 milioni al 31 dicembre 2014).

Principali risultati di Enertronica S.p.A. al 31 dicembre 2015

  • Valore della produzione pari a Euro 23,4 milioni (Euro 9,8 milioni al 31 dicembre 2014)
  • EBITDA pari Euro 0,2 milioni (negativo per Euro 0,4 milioni al 31 dicembre 2014)
  • EBIT pari a Euro -0,6 milioni (negativo per Euro 0,5 milioni al 31 dicembre 2014)
  • Utile netto pari a Euro 0,04 milioni (negativo per Euro 0,9 milioni al 31 dicembre 2014)
  • Indebitamento Finanziario Netto pari a Euro 2,9 milioni (Euro 9,3 milioni al 31 dicembre 2014).

Destinazione dell’Utile di esercizio

L’Assemblea ha accolto la proposta del Consiglio di Amministrazione di destinare il 5% dell’Utile a Riserva Legale e la restante quota a Riserva Straordinaria.

Autorizzazione ai sensi e per gli effetti degli articoli 2357 ss., cod. civ., per l’acquisto e l’alienazione di azioni proprie

L’Assemblea degli Azionisti ha rinnovato l’autorizzazione al Consiglio di Amministrazione a effettuare operazioni di acquisto e vendita, in una o più volte, di azioni proprie della Società ai sensi degli artt. 2357 e seguenti del Codice Civile, al fine di dotare la Società di uno strumento utile alle società quotate, per le finalità consentite dalle vigenti disposizioni ivi incluse quelle indicate nel Regolamento 2273/2003/CE, nonché contemplate nelle “prassi di mercato” ammesse dalla Consob ai sensi dell’art. 180, comma 1, lett. c) e del TUF (quali ad esempio il c.d. “Magazzino Titoli”). L’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni ordinarie proprie è stata rilasciata in particolare per le seguenti finalità:

  • sostegno alla liquidità delle azioni stesse così da favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni ed evitare movimenti dei prezzi non in linea con l’andamento del mercato ai sensi delle prassi di mercato vigenti;
  • costituire un c.d. “magazzino” titoli ai sensi delle prassi di mercato vigenti;
  • procedere ad acquisti di azioni proprie dai beneficiari di eventuali piani di incentivazione deliberati dai competenti organi sociali;
  • procedere eventualmente a scambi azionari nell’ambito di operazioni connesse alla gestione caratteristica ovvero di progetti coerenti con le linee strategiche che la Società intende perseguire, in relazione ai quali si concretizzi l’opportunità di scambi azionari, inclusa la destinazione di dette azioni al servizio di eventuali prestiti obbligazionari convertibili e/o con warrant.

Inoltre, l’acquisto potrà essere effettuato:

– in una o più tranche entro 18 (diciotto) mesi decorrenti dalla data della presente deliberazione;

– delle operazioni di acquisto e di alienazione di azioni proprie verrà fornita adeguata comunicazione in ottemperanza agli obblighi di informazione applicabili;

– il prezzo di acquisto di ciascuna azione non dovrà essere inferiore nel minimo del 15% (quindici per cento) e non superiore nel massimo del 15% (quindici per cento) al prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta di Borsa del giorno precedente ogni singola operazione o al diverso corrispettivo previsto dalle prassi di mercato ammesse o alle condizioni previste dalla normativa applicabile;

– l’acquisto dovrà essere effettuato utilizzando gli utili distribuibili e le riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato al momento dell’effettuazione dell’operazione, costituendo una riserva azioni proprie e comunque procedendo alle necessarie appostazioni contabili nei modi e nei limiti di legge; quanto sopra in ogni caso in conformità e nel rispetto delle altre eventuali disposizioni di legge e regolamentari pro tempore in materia;

– gli atti di disposizione effettuati nell’ambito di progetti industriali o di operazioni di finanza straordinaria, mediante operazioni di scambio, permuta o conferimento o altre modalità che implichino il trasferimento delle azioni proprie, nonché gli atti di disposizioni effettuati nell’ambito di piani di incentivazione rivolti ai dipendenti della società e delle sue controllate potranno avvenire al prezzo o al valore che risulterà congruo e in linea con l’operazione o con le finalità del piano di incentivazione; e comunque tenuto anche conto dell’andamento del mercato e comunque fermo il diverso corrispettivo eventualmente previsto dalle prassi di mercato ammesse o dalla normativa applicabile.

Nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale e relativi compensi

L’Assemblea, convocata per deliberare anche sul rinnovo del Consiglio di Amministrazione ha stabilito in sette il numero dei relativi componenti per la durata di un anno. Sulla base delle due liste presentate dai soci Nts Srl, che detiene una quota pari al 48,279% del capitale sociale, e Trust Seven Plocco, che detiene una quota pari al 41,591% del capitale sociale, sono stati eletti in base al meccanismo del voto di lista previsto dalla Statuto:

1. Vito Nardi – Presidente

2. Cesare Vecchio

3. Alessandro Giudice

4. Massimo Plocco

5. Maurizio Plocco

6. Ignazio Carbone – consigliere indipendente

7. Annalisa Pescatori – consigliere indipendente

L’Assemblea ha altresì nominato il Collegio Sindacale per il triennio 2016-2019, che risulta composto da: Presidente, Maurizio Ferrante – Sindaco Effettivo, Agostino Turturro – Sindaco Effettivo, Mauro Tallini – Sindaco Supplente, Federico Torresi – Sindaco Supplente, Leonardo Mollicone. L’assemblea ha altresì deliberato i compensi spettanti al Consiglio di Amministrazione e al Collegio Sindacale. In esecuzione di quanto previsto dall’art. 17 del Regolamento Emittenti AIM, gli Amministratori hanno dichiarato di non possedere partecipazioni azionarie a titolo personale in Enertronica Spa.

Print Friendly, PDF & Email