ENEL: FIRMATO ACCORDO DI SOLIDARIETÀ INTERGENERAZIONALE CON I SINDACATI DEL SETTORE FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL, UILTEC-UIL

20

L’intesa prevede in Italia l’accompagnamento alla pensione anticipata per circa 6000 lavoratori e il graduale inserimento al lavoro di 3000 giovani

Roma, 27 novembre 2015 –  Enel e le sigle sindacali del settore elettrico – Filctem-CGIL, Flaei-CISL e Uiltec-UIL – hanno raggiunto oggi un accordo che consente una grande operazione di ricambio generazionale e di riequilibrio occupazionale tra giovani e anziani.

L’intesa prevede in Italia l’accompagnamento alla pensione anticipata per circa 6000 lavoratori e il graduale inserimento al lavoro di 3000 giovani, nei prossimi cinque anni.

L’accompagnamento alla pensione anticipata è attuato secondo quanto previsto dall’articolo 4 della legge Fornero, che consente di andare volontariamente in pensione anticipata a coloro a cui manchino fino a quattro anni per raggiungere i requisiti per la pensione di vecchiaia o di anzianità.

Con separato accordo, sempre nell’ottica della solidarietà intergenerazionale, è stato eliminato agli ex dipendenti Enel il beneficio dello sconto sul consumo di energia elettrica.

L’accordo riconferma anche l’intesa sull’apprendistato in alternanza scuola-lavoro che ha consentito ad oggi a 145 studenti delle scuole superiori di arricchire il percorso di studi, con una concreta esperienza lavorativa e possibilità di assunzione nel Gruppo Enel.

Print Friendly, PDF & Email