EFFICIENZA ENERGETICA: LA CANTINA CIELO E TERRA DIVENTA UN CASO DI STUDIO ALLA GREEN WEEK 2015

23

Il 18 febbraio, l’azienda di Montorso Vicentino ospita l’evento dedicato alle aziende più innovative impegnate nella sostenibilità e presenta i risultati del progetto europeo PINE-Promoting Industrial and Engineering Efficiency, curato da Area Science Park di Trieste.

Montorso Vicentino (VI), 16 febbraio 2015 – Le scelte energetiche e sostenibili della cantina Cielo e Terra diventano un caso di studio di successo alla quarta edizione della Green Week, l’evento dedicato alle best practices nell’ambito della sostenibilità ambientale che verrà ospitato, mercoledì 18 febbraio, alle ore 18, nella sede di Montorso Vicentino (Vicenza) dove verranno presentati, per la prima volta in Italia, i risultati del progetto europeo PINE-Promoting Industrial and Engineering Efficiency, curato da Area Science Park di Trieste, centro di eccellenza nella ricerca internazionale.

In un Paese come l’Italia, il tema dell’energia, il cui costo è mediamente tra il 30% e il 40% superiore alla media europea, rappresenta un asset fondamentale per la competitività delle aziende. Per questo, l’azienda Cielo e Terra ha inteso aderire al progetto europeo PINE-Promoting Industrial and Engineering Efficiency, dedicato a promuovere l’efficienza energetica nelle PMI industriali, anticipando i nuovi obblighi di legge (D.Lgs 102/14) che, entro dicembre 2015, vincoleranno gran parte delle imprese ad effettuare una diagnosi energetica.

“Essere stati scelti, tra 280 aziende europee, per intraprendere questo percorso dedicato allo studio dei volumi nei consumi energetici delle PMI e alle azioni di miglioramento energetico – afferma Giampietro Povolo, Finance & Operations manager della Cantina Cielo e Terra – in collaborazione con Area Science Park di Trieste, centro di eccellenza nella ricerca internazionale, è per noi ragione di vanto e, allo stesso tempo, testimonia la nostra stessa filosofia d’azione orientata al miglioramento continuo e alla costante ricerca di interventi per l’ottimizzazione di tutti i processi aziendali, gestione energetica compresa”.  

 

Azienda vicentina fondata nel 1908 e parte del Gruppo Cantine Colli Berici, Cielo e Terra è il primo caso di azienda vinicola in Italia ad aver introdotto fin dal 2006 il lean management per la riduzione degli sprechi. In quest’ottica, ha intrapreso un percorso di ecosostenibilità che si sviluppa in tutte le fasi del processo produttivo: dalla scelta dei materiali utilizzati (dalle bottiglie leggere a minor impatto ambientale agli imballaggi con carta certificata FSC), alle tecnologie (illuminazione LED, recupero calorie da impianti tecnici, recupero di acqua di processo, differenziazione dei rifiuti e progetto di riciclaggio di supporti etichette RafCycle)  fino al miglioramento dei processi e dell’ambiente lavorativo.

L’edizione 2015 della Green Week, promossa da VeneziePost,affronta l’innovazione nel campo della sostenibilità con una serie di tappe dedicate a far conoscere le aziende più innovative, le tecnologie e i prodotti che segneranno il futuro nei diversi settori della sostenibilità, un’occasione per la cantina Cielo e Terra di mostrare il proprio impegno come artefice di uno sforzo non solo a competere nei mercati mondiali attraverso modelli e prodotti “sostenibili”, ma di interpretare e anticipare le nuove esigenze che il mercato e i consumatori esprimono attraverso un comportamento basato su principi etici, rispettosi dell’ambiente.

 

Print Friendly, PDF & Email