Al via la NBA Green Week presentata da Sprint

46

NEW YORK – La NBA lancia la NBA Green Week presentata da Sprint per incoraggiare i fan di tutte le età a seguire i principi “green” nelle proprie comunità locali e per sensibilizzarli riguardo la protezione dell’ambiente, grazie a una serie di iniziative. La NBA è l’unica lega sportiva professionistica a dedicare un’intera settimana all’educazione dei fan sul tema della gestione responsabile dell’ambiente che li circonda. Durante la NBA Green Week presentata da Sprint, la lega, le sue squadre e i giocatori prenderanno parte ad attività ed eventi legati a questa tematica, inclusi programmi di riciclaggio, progetti di servizio alla comunità e iniziative educative sulla sostenibilità. La Green Week, che si concluderà il 10 aprile, è realizzata in collaborazione con il Natural Resources Defense Council (NRDC) e la Green Sports Alliance. La NBA continua a identificare e a implementare pratiche ecocompatibili in tutte le sue aree di business. In associazione con la Bonneville Environmental Foundation, NBA e Sprint si sono impegnate ad acquistare la più grande quantità di certificati riguardanti le energie rinnovabili nella storia della lega. I 17.085 certificati rappresentano l’energia rinnovabile utilizzata durante gli eventi principali della lega (NBA Global Games 2014, Christmas Day, NBA All-Star 2014, NBA Playoffs 2014 e NBA Finals 2014) per tutta la stagione 2013-14 e nelle 49 partite che si giocheranno durante la NBA Green Week presentata da Sprint, equivalente a 17,085,000 chilowattora di elettricità rinnovabile generata, sufficiente a soddisfare i fabbisogni di 1.577 famiglie americane per un intero anno. Attualmente Sprint è una delle più grandi aziende acquirenti di energia rinnovabile degli Stati Uniti, con il 5.25% della propria energia totale proveniente da queste fonti energetiche. Inoltre, in collaborazione con il NRDC e Renewable Choice Energy, la NBA raccoglierà per il secondo anno dei dati per Mosaic, un tool online progettato per misurare l’impatto ambientale, permettendo a ciascuna squadra di monitorare, analizzare ed identificare le opportunità di risparmio in termini di costi all’interno del loro contesto ambientale. Per tutta la durata della Green Week, NBA e Sprint incoraggeranno i fan di tutte le età a condividere le piccole azioni che portano ogni giorno a fare la differenza. Gli appassionati che utilizzeranno #NBAGreen e menzioneranno @Sprint avranno la possibilità di partecipare all’estrazione di un viaggio per le Finals 2014 e molti altri premi. Inoltre, NBA e Sprint collaboreranno con la Arbor Day Foundation perché venga piantato un albero ogni volta che #NBAGreen verrà utilizzato tra il 3 e il 10 aprile. Per i fan che vogliono saperne di più, gli account Twitter/Facebook di NBA e NBA Cares utilizzeranno l’hashtag #climate per far scoprire e condividere le notizie sui cambiamenti climatici che verranno pubblicate dalle organizzazioni no-profit leader nella sostenibilità ambientale. Dopo la sua performance all’NBA All-Star 2014, il nominato all’Oscar® e vincitore del Grammy® Pharrell Williams e la sua azienda tessile Bionic Yarn, collaboreranno con adidas e NBA per la creazione di una serie di T-shirt commemorative prodotte utilizzando bottiglie di plastica riciclata. I capi, in edizione limitata, saranno disponibili su NBAStore.com al termine della stagione attuale. Per tutta la settimana adidas – fornitore ufficiale della lega per quanto riguarda l’abbigliamento da gioco- vestirà gli atleti con delle shooting shirt adidas di cotone 100% organico e delle uniformi adidas Revolution 30 realizzate al 60% di materiali riciclati, che saranno disponibili su NBAStore.com e all’NBA Store della Fifth Avenue a New York City. La NBA, le sue squadre e Sprint hanno collaborato con BKFK per lanciare NBA Green “Reimagination!,” un programma educativo progettato per offrire a studenti, insegnanti e giovani una serie di attività divertenti e coinvolgenti grazie a cui conoscere l’ambiente e le piccole azioni da mettere in pratica per rispettarlo. Il programma includerà un archivio digitale che contiene più di 7.500 scuole in tutti gli Stati Uniti, con progetti di riciclo già attivi e la possibilità di condividere questi progetti tramite degli scatti fotografici sul sito NBA Green. Gli appassionati possono trarre vantaggio dal programma Sprint Buyback, che offre un credito ai clienti, nuovi o già esistenti, che vogliono riciclare i propri dispositivi wireless inutilizzati. Il credito, per un valore fino a $300, può essere utilizzato per l’acquisto di centinaia di device wireless disponibili. Sprint, azienda leader nel rottamazione dei telefoni e nel riciclaggio, ha recuperato più di 57 milioni di dispositivi dalle discariche a partire dal 2001 e lo scorso anno ha stabilito il GUINNESS WORLD RECORD per numero di telefoni riciclati in un’unica settimana. Durante la Green Week, Sprint organizzerà degli eventi negli Sprint Store di Los Angeles e Boston dove i fan potranno vincere i biglietti per le prossime partite NBA e incontrare giocatori attuali e leggende del passato.

Print Friendly, PDF & Email