Da ABB soluzioni tailor made per ogni taglia di business a SPS Italia 2016

35

Milano, 23 maggio 2016 – ABB, Gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, partecipa alla fiera SPS IPC Drives Italia 2016 a Parma dal 24 al 26 maggio, stand A020-B020, padiglione 3, con la sua offerta articolata di competenze, tecnologie e assistenza. Dopo la partecipazione alla fiera di Hannover, ABB presenta a SPS le soluzioni progettate per migliorare la produttività dei propri clienti in ambito industriale, aumentare la loro efficienza e introdurre nuovi modelli di business. In particolare, l’Internet of Things, Services and People costituisce l’approccio che l’azienda sviluppa da oltre un decennio in virtù del suo ruolo di protagonista dell’Industry 4.0. L’integrazione, anche attraverso cloud, di prodotti, sistemi, software e servizi che l’azienda applica ai propri processi produttivi è proposta allo stesso tempo ai clienti affinché possano migliorare pianificazione, produttività e sicurezza nella Smart Factory.

“Con i suoi motori, generatori, servocontrolli, azionamenti, robot, componenti di sicurezza, PLC, interfacce HMI, software e molto altro ancora, ABB offre al mercato un portfolio completo per configurare piattaforme di produzione scalabili, integrate e a prova di futuro”, ha commentato Alessandro Pueroni, responsabile della divisione Discrete Automation and Motion di ABB in Italia.
A conferma di questo concetto, ABB presenta a SPS la nuova demo dedicata al food and beverage con funzioni di filling e di picking. La demo integra tutti i prodotti ABB, dal quadro di distribuzione dell’energia ai motoriduttori e cuscinetti in acciaio inox adatti alle applicazioni del settore, fino a Yumi, il nuovo robot collaborativo a due bracci, e a SCARA, il nuovo robot ABB compatto e preciso.

“L’innovazione delle nostre soluzioni” prosegue Pueroni “permette ai clienti di incrementare la loro produttività e di salvaguardare gli investimenti ottimizzando ad esempio i programmi di manutenzione attraverso l’impiego dei nuovi sensori intelligenti con comunicazione wireless, che si applicano direttamente ai motori per monitorarne le condizioni operative e prevenire i fermo macchina. O attraverso il nuovo sistema CMS su PLC AC500 che permette il monitoraggio dello stato meccanico dell’impianto con funzione predittiva di manutenzione, permettendo maggiore efficienza e produttività”.

Il valore di un team dedicato
Forte della presenza nei mercati di tutto il mondo, ABB è in grado di supportare progetti di qualunque livello di complessità in diversi campi applicativi. Oltre che nei prodotti hardware e software, la competenza acquisita si concretizza ora nella ricca offerta di servizi proposti dall’Application Center, con tecnici totalmente focalizzati sulle tematiche dell’automazione e del controllo del movimento in grado di accompagnare il cliente nel suo percorso di crescita e di fornire tutto il supporto necessario nella realizzazione dei progetti.
Il lavoro del team si articola in varie fasi: dall’analisi e valutazione iniziale alla definizione architetturale; dalla progettazione dell’infrastruttura alla scelta dei prodotti; dall’implementazione del software applicativo alla messa in funzione; dall’ottimizzazione degli impianti all’analisi dei parametri di esercizio.
Alla fiera SPS Italia 2016, i tecnici dell’Application Center di ABB sono a disposizione per un’analisi preliminare dei progetti di automazione dei clienti.

Soluzioni flessibili per soddisfare ogni esigenza
Fornire soluzioni ritagliate sulle esigenze del cliente richiede di potere disporre di un’offerta caratterizzata dalla massima flessibilità, come un abito su misura, individuando per ciascun contesto applicativo i prodotti e i sistemi più adatti per la realizzazione di impianti sicuri, affidabili, efficienti ed economicamente competitivi.
Il concetto di flessibilità è ben rappresentato con la gamma dei prodotti presentati a SPS Italia 2016, dalle interfacce uomo/macchina ai PLC alla nuova offerta di convertitori di frequenza “all-compatible” ACS880, ACS580, ACS380, con prestazioni ancora più semplici da sfruttare grazie all’ambiente di programmazione comune a tutta la gamma, dai single drive ai nuovi cabinet fino al sistema multidrive.
ABB introduce la flessibilità anche nella carpenteria con la serie IS2 che permetta la scelta tra numerosi colori, spessori di lamiera e dimensioni.

Sicurezza e applicazioni specifiche
In mostra a SPS Italia 2016 anche le proposte per la sicurezza delle macchine, con i PLC di sicurezza AC500, i convertitori di frequenza con funzioni di sicurezza avanzate, integrate tramite il modulo FSO-11, e i dispositivi specifici per il bordo macchina. Queste soluzioni si integrano perfettamente con i sistemi Pluto (PLC di sicurezza unici “All Master”) e Vital (controller di sicurezza), abbinati alle relative gamme di sensori, che permettono di raggiungere con semplicità livelli SIL3.
Infine, un’area dedicata alle soluzioni per il mercato Nord Americano e all’importante e attuale necessità di misurare e gestire in maniera integrata l’energia nell’impianto. Per questa applicazione, ABB presenta il kit di Energy Monitoring PM556 che consente di interfacciarsi con i principali strumenti di misura dei parametri elettrici in bassa tensione, garantendo il monitoraggio dei consumi elettrici e degli stati degli interruttori all’interno di qualsiasi tipo di impianto.
A questa soluzione si affianca Ekip Power Controller, la funzione integrata di SACE Emax 2 per la gestione intelligente dei carichi, che consente risparmi nella bolletta elettrica, ottimizzazione dei consumi e razionalizzazione del dimensionamento in fase progettuale.

Print Friendly, PDF & Email