BTS Biogas: al via la costruzione del primo impianto in Francia

12

18 dicembre 2014 – Dopo aver consolidato la posizione di leader nel mercato italiano, BTS Biogas è pronta a dare nuovo impulso al proprio processo di internazionalizzazione. In particolare, l’azienda ha dato il via alla costruzione del primo impianto in Francia, un paese nel quale gli esperti prospettano tempi d’oro per il biogas: “A confermare la teoria di un boom del biogas nel mercato francese è, in primo luogo, l’aumento della tariffa per il riacquisto del biogas, un vantaggio di cui beneficeranno soprattutto gli impianti agricoli. Ma non solo. La Francia promuove e sostiene anche lo smaltimento dei rifiuti organici e dei residui delle industrie agroalimentari. Questo insieme di fattori contribuisce a rendere il paese uno dei mercati europei con il maggiore potenziale di crescita per la produzione di biogas”, ha evidenziato Michael Niederbacher, CEO di BTS Biogas.

BTS Biogas è convinta che la Francia rappresenti uno dei mercati di primaria importanza per quanto riguarda le energie alternative, in particolare il biogas: “Siamo pronti ad entrare attivamente nel mercato francese, in questo senso abbiamo da poco fondato la nostra filiale con sede a Lione”. Da qui sono supervisionati i lavori di costruzione del primo impianto che BTS Biogas sta realizzando presso un’azienda agricola che alleva bovini da carne nei pressi della città di Nantes. “Si tratta di un impianto con una potenza nominale di 190 kW, alimentato soprattutto attraverso liquame e letame”. Secondo Roberto Salmaso, Managing Director della filiale francese, sono proprio gli impianti di piccola taglia come questo a rappresentare il vero potenziale di crescita in Francia. BTS Biogas si occupa non solo della costruzione, ma anche dell’ottimizzazione e dell’assistenza, tecnica e biologica, dell’impianto.

L’azienda, con sede a Brunico (Südtirol) ha filiali in Germania, Francia, Inghilterra e Giappone, oltre che collaborazioni ed investimenti in Estremo Oriente e in altre parti del mondo. BTS Biogas dimostra così ancora una volta il forte orientamento internazionale che consente all’azienda altoatesina di superare le flessioni dei singoli mercati continuando a crescere.

Print Friendly, PDF & Email