ASTRE, Caredio Group: alla conquista dell’Europa rispettando l’ambiente

196

Montaldo Scarampi (AT), 6 dicembre 2017 – Caredio Group S.r.l., azienda piemontese associata ad ASTRE, network europeo delle PMI del trasporto e della logistica, annuncia di voler investire notevoli risorse nel ramo trasporti, con l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti e i consumi dei propri automezzi. Lo fa mettendo in atto un piano strategico in tre punti, fatto di nuovi mezzi Euro6, di software di ottimizzazione delle tratte e di mezzi ibridi destinati al trasporto urbano.

Dopo gli importanti recenti sviluppi logistici, che hanno portato a un incremento del 150% del fatturato negli ultimi dieci anni, raggiungendo quota 30 milioni di euro grazie alla crescita della distribuzione nazionale e agli oltre 80.000 m2 di hub logistici nazionali a servizio di Lube e Beverage, magazzino ADR, a temperatura controllata e BIO, Caredio Group si impegna ad acquistare 10 nuovi veicoli Euro6 destinati al trasporto europeo, che si andranno ad aggiungere a 40 automezzi della medesima tipologia già acquisiti negli ultimi 18 mesi e alla flotta attuale composta da oltre 80 trattori stradali e 200 semirimorchi.

Riduzione delle emissioni non significa solo utilizzo di mezzi più “green”, ma anche razionalizzazione e risparmio dei consumi fin dalla pianificazione delle consegne: è qui che entra in gioco Transportation Management System (TMS), il software per la gestione dei trasporti che garantisce il successo dell’intera supply chain. Il TMS permette di ottimizzare e gestire i ritiri dai clienti che Caredio deve effettuare giornalmente da e per tutta Europa. Il collegamento tra TMS e GPS dei mezzi Caredio permette così all’azienda di valutare e scegliere il mezzo migliore per effettuare i servizi richiesti dai clienti.

Caredio Group mette, infine, in campo un sistema di trasporto urbano, attualmente attivo nella città di Torino e che arriverà presto anche a Milano e Roma, basato sul primo truck ibrido leggero di serie prodotto in Europa, consentendo di ridurre l’inquinamento nelle aree cittadine.“La nostra azienda crede fermamente nell’importanza della sostenibilità ambientale e si batte da anni per raggiungere adeguati livelli di competitività nel settore – ha dichiarato Maurizio Caredio, CEO di Caredio Group S.r.l. – Il nostro obiettivo è coprire l’intera area europea in maniera green, non solo con i nostri mezzi di proprietà, ma anche sfruttando l’esperienza che negli ultimi anni abbiamo acquisito nell’intermodale, nell’import-export da e per il Far-East. A questo proposito, lavoriamo incessantemente a partnership con operatori ferroviari per poter servire i principali territori continentali in maniera green ed eco-sostenibile. Si tratta per noi di una vera e propria vocazione e di un elemento di grande competitività sul mercato: e i nostri numeri lo dimostrano.”

Print Friendly, PDF & Email