ABB e Solar Impulse iniziano lo storico volo intorno al mondo

16

Zurigo, Svizzera, 8 marzo 2015 – ABB, gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, è orgogliosa di accompagnare Solar Impulse e il suo equipaggio nel suo primo volo intorno al mondo con un aereo alimentato unicamente ad energia solare. Il decollo dell’aeroplano è previsto per domani da Abu Dhabi.

Nel 2014 ABB e Solar Impulse hanno creato un’alleanza innovativa e tecnologica per promuovere una visione condivisa volta alla riduzione del consumo di risorse fossili e all’ incremento dell’uso di energie rinnovabili.

“ABB è orgogliosa della sua alleanza innovativa e tecnologica con Solar Impulse e di accompagnare il primo volo intorno al mondo alimentato ad energia solare”, ha dichiarato il CEO di ABB Ulrich Spiesshofer “. ABB e Solar Impulse sono accomunati dalla passione di superare nuove frontiere tecnologiche e innovative per costruire un mondo migliore”.

Tre ingegneri ABB stanno lavorando con il team di Solar Impulse, contribuendo con le loro competenze ed esperienze, a migliorare la resa dell’alimentazione delle celle solari e a potenziare i componenti elettronici di ricarica per il sistema di batterie dell’aereo.

Durante il viaggio di 35.000 chilometri i piloti Bertrand Piccard e André Borschberg si alterneranno nella cabina di pilotaggio e il velivolo inizierà il suo percorso partendo da est da Abu Dhabi, fermandosi in diverse città tra cui Muscat, in Oman, Ahmedabad e Varanasi in India, Mandalay in Myanmar, Chongqing e Nanjing in Cina, nelle Hawaii, Phoenix e New York, negli Stati Uniti, prima di attraversare l’Atlantico nel suo viaggio di ritorno verso Abu Dhabi dove è previsto arrivare a metà 2015.

Il tratto più impegnativo del percorso sarà il volo non-stop di cinque giorni e cinque notti attraverso l’oceano Pacifico, dalla Cina alle Hawaii. L’aereo alimentato da 17.248 celle solari salirà ad un’altitudine che raggiungerà i 10.000 metri durante il giorno per ricaricare totalmente le sue batterie in modo da rimanere in volo per tutta la notte.

L’entusiasmo di ABB per Solar Impulse non deriva solo dalla fede condivisa nell’innovazione e nella tecnologia, ma anche dalla visione di ABB “Power and Productivity for a better world”. La visione di Solar Impulse rispecchia l’aspirazione di ABB di contribuire ad aumentare l’efficienza operativa, ridurre l’uso delle risorse fossili, consentire un trasporto sostenibile e incrementare l’uso di energie pulite e rinnovabili.

In qualità di uno dei maggiori produttori al mondo di trasformatori, motori elettrici e convertitori di frequenza a velocità variabile, ABB e i suoi prodotti giocano un ruolo significativo per migliorare l’efficienza energetica. Per esempio, la base installata di convertitori ABB ha fatto risparmiare nel 2014 più di 445 terawattora (TWh) di energia elettrica, pari al consumo annuo di circa 110 milioni di famiglie europee.

Al secondo posto nella graduatoria mondiale dei più grandi fornitori di inverter solari e come uno dei più grandi fornitori del settore eolico, ABB è leader nell’integrazione in rete di energie derivanti da fonti rinnovabili in modo efficiente e affidabile. ABB sta contribuendo a costruire la rete più ampia di sistemi di ricarica veloce per veicoli elettrici in Europa e sta fornendo apparecchiature fondamentali per la più grande rete al mondo di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in Cina.

“Quando si parla di tecnologie pulite per il mondo non ci si riferisca ad un sogno ma ad una realtà; ABB le ha già immesse sul mercato e ha già fatto risparmiare energia pari a quella consumata da milioni di famiglie” ha dichiarato Piccard, il pioniere dell’aviazione svizzera che ha fatto parte del primo team che ha fatto il giro del mondo in mongolfiera nel 1999.

Borschberg osserva: “La tecnologia sta cambiando molto più velocemente di quanto potessimo immaginare.

Dal 2010 Piccard, presidente di Solar Impulse, e Borschberg, suo amministratore delegato, hanno impostato otto record internazionali nel trasporto aereo, per durata, altitudine raggiunta e lunghezza del volo poiché hanno attraversato l’Europa, il Nord Africa e gli Stati Uniti con un prototipo di aereo alimentato unicamente ad energia solare.

Print Friendly, PDF & Email