Per monitorare il livello di inquinamento dei nostri mari parte il progetto Vele Spiegate”, che vedrà collaborare Legambiente con Assovetro, l’Associazione degli Industriali del Vetro, con l’appoggio della community europea di Friends of Glass. L’iniziativa prevede una campagna di volontariato velico per raccogliere e analizzare i rifiuti marini e la salute del mare.   

Vetro, una scelta in linea con la tutela del mare

La questione dell’inquinamento del mare e degli Oceani è centrale per i cittadini italiani ed europei che sono sempre più consapevoli della necessità di compiere scelte sostenibili.  A dimostrarlo sono anche i dati del Consumer Barometer, un’indagine condotta tra i consumatori di 12 Paesi europei e diffusa tramite la community di Friends of Glass. Dallo studio emerge come il 78% degli europei e il 74% degli italiani abbia notato un cambiamento nel proprio comportamento e sia maggiormente attento all’impatto che le azioni quotidiane possono avere sull’ambiente.

Questo atteggiamento green si traduce anche nelle abitudini di spesa. Il 78% degli europei e addirittura l’86% degli italiani, infatti, considera il vetro tra le migliori scelte di imballaggio per prodotti alimentari. Inoltre più del 60% degli italiani definisce il vetro il packaging più “amico del mare” (73% in Europa).

Salute del mare, un tema fondamentale

“Con quasi 6.300 risposte totalizzate dalla nostra Consumer Barometer in sole 4 settimane, è risultato chiaro che il tema della salute del mare è di fondamentale importanza per tutti – commenta in nota Adeline Farrelly, Segretario Generale di FEVE, la Federazione Europea degli imballaggi in vetro, a nome della Community di Friends of GlassChe si tratti di bei ricordi di vacanze estive trascorse nel periodo dell’infanzia o di passeggiate estive in spiaggia, tutti, infatti, amiamo il mare”. 

Print Friendly, PDF & Email