Turchia, consolidamento della cooperazione con la Cina

21

Aumento della cooperazione, diversificazione e sicurezza delle fonti di approvvigionamento. 

Sono stati questi alcuni dei temi al centro dell’incontro, avvenuto a Pechino mercoledì 23 marzo, tra il Ministro turco dell’Energia e delle Risorse naturali Berat Albayrak e Nur Bekri, il Direttore della China National Energy Administration, l’organismo che coordina le politiche energetiche cinesi. Albayrak ha sottolineato come la Turchia tenga molto alla cooperazione con Pechino e come l’obiettivo sia quello di puntare su una maggiore convergenza a livello di investimenti. In generale il Ministro turco ha spiegato come grande importanza nella strategia energetica turca sarà attribuita a carbone, fonti rinnovabili e nucleare in un quadro economico nazionale caratterizzato da forte crescita a partire dal 2002. 

Quest’incontro, secondo Albayrak, contribuirà a rafforzare i rapporti bilaterali tra i due Paesi sul fronte energetico. Il Ministro turco prima di incontrare Nur Bekri aveva già visitato la Compagnia di investimenti nazionale cinese nel settore elettrico incontrando anche il presidente Vang Binghua. Albayrak era partito martedi per Pechino con l’obiettivo di espandere le relazioni economiche tra i due Paesi. Un tour che l’ha visto incontrare i vertici delle maggiori aziende e istituzioni del settore energetico dalle rinnovabili fino ad arrivare al settore nucleare.  

Print Friendly, PDF & Email