Nuove termocamere per la rilevazione ottica dei gas

16

Sono tre le nuove termocamere per la rilevazione ottica dei gas prodotte da Flir Systems che garantiscono il monitoraggio a distanza di sicurezza di gasdotti e impianti.
I modelli FLIR G300a, G300pt e A6604 montano un rilevatore raffreddato ad Antimoniuro di indio (InSb) che ne aumenta la sensibilità, facilitando la localizzazione delle più piccole emissioni. Inoltre, adottano le camere a infrarossi Optical Gas Imaging (OGI) che consentono il rapido controllo di vaste aree e captano le emissioni involontarie di decine di composti volatili organici e inorganici, garantendo un minore impatto sull’ambiente.
Tutte le termocamere vengono controllate via Ethernet o integrate in qualsiasi rete TCP/IP e risultano compatibili con GEV/Genicam. I gas rilevati sono Benzene, etanolo, etilbenzene, eptano, esano, isoprene, metanolo, MEK, MIBK, ottano, pentano, 1-pentano, toluene, xilene, butano, etano, metano, propano, etilene e propilene.

Print Friendly, PDF & Email