tartarughe marineIl cambiamento climatico starebbe facendo aumentare il numero delle tartarughe marine verdi femmine rispetto a quello dei maschi nella zona settentrionale dell’Australia. E’ il risultato – come si legge sul sito Futurism – di uno studio internazionale secondo il quale, a causa delle temperature più alte, il 99% di questi esemplari nasce femmina.

La determinazione del sesso nelle tartarughe

Nello specifico come influisce la temperatura nella determinazione del sesso delle tartarughine marine verdi? In questi animali, come per coccodrilli e alligatori, il meccanismo di determinazione del sesso non è regolato dai cromosomi sessuali in momenti specifici dello sviluppo embrionale, a differenza di quanto avviene per noi esseri umani. Un elemento chiave è invece la temperatura alla quale le uova vengono incubate, in particolare temperature più alte  favoriscono la nascita delle femmine. 

La ricerca

In particolare  gli studiosi del dipartimento della pesca della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e del Dipartimento dell’Ambiente e della Tutela del patrimonio del Queensland hanno preso in esame una popolazione di tartarughe nei siti di nidificazione  di Raine Island e Moulter Cay nella Grande Barriera Corallina settentrionale, dove si verifica in maniera massiccia il fenomeno dello sbiancamento dei coralli dovuto alle alte temperature. Una volta analizzati questi gruppi di animali gli scienziati hanno poi confrontato i dati con quelle dei siti più freschi a sud dell’Australia. Per i rilevamenti è stato adottato un nuovo test ormonale non invasivo che ha permesso di scoprire come nella regione meridionale il 65-69% delle tartarughe fossero femmine e come invece la percentuale salisse  a un valore compreso tra 86,8 e 99,8 nella regione settentrionale.

Print Friendly, PDF & Email