Snam premia le scuole

80

Si è chiusa ufficialmente oggi con la premiazione delle scuole vincitrici la seconda edizione del progetto “Storie che raccontano il Futuro. La rete del Sapere: scienza, conoscenza… fantascienza!”, promosso da Snam con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con Federparchi-Europarc Italia.

Il progetto, rivolto alle classi 3°, 4° e 5° delle scuole primarie, ha fatto registrare la partecipazione di quasi 400 istituti, cifra in aumento rispetto alla prima edizione, distribuite non solo lungo tutta la Penisola (Lombardia, Lazio e Campania le regioni più rappresentate, rispettivamente con 60, 54 e 40 partecipanti) ma anche a Parigi e Londra.

“Circa 900 le classi coinvolte e quasi 20mila gli alunni che hanno giocato e imparato con il kit didattico – si spiega in una nota – approfondendo temi quali il rapporto tra uomo e scienza, lo sviluppo sostenibile, le tecnologie e l’utilizzo corretto delle risorse, la scienza come spirito di collaborazione e responsabilità sociale”.

Sono stati così 450 gli elaborati pervenuti, tra i quali sono stati premiati quelli degli istituti “IV Circolo Lorenzini” di Caserta, “Ignazio Silone” di Montesilvano (Pescara) e “Ugo Foscolo” di Bucine (Arezzo). Attribuite inoltre venti menzioni speciali ad altrettante scuole per la qualità dei lavori proposti e la fantasia nella loro realizzazione.

Anche quest’anno, l’insieme degli elaborati pervenuti costituirà la base di lavoro per la realizzazione delle tavole del calendario artistico 2016 che Snam affiderà alla matita di un celebre disegnatore italiano.

Print Friendly, PDF & Email