Smart Water, l’esempio di Càceres

29

ACCIONASarà ACCIONA Agua a sviluppare una nuova tecnologia per la gestione della rete idrica nel quartiere storico e nel centro di Càceres, città della Spagna centro-occidentale.

Lo smart water consentirà di individuare eventuali perdite sotterranee e fornire da remoto il controllo del flusso d’acqua, riducendo i tempi di riparazione di eventuali danni.

Adottando una singola piattaforma software sarà possibile integrare numerose tecnologie: la lettura dei contatori a distanza, il controllo remoto delle informazioni, i sensori per il monitoraggio della qualità dell’acqua e i modelli per la previsione di disfunzionamenti nel sistema di alimentazione.

In questo modo sarà più semplice avvertire gli utilizzatori domestici di eventuali perdite e fornire agli altri utenti un riepilogo dettagliato dei consumi tramite un portale dedicato.

Il progetto quadriennale è parte dello SmartWater4Europe, proposta che vede la collaborazione di 21 attori tra cui utilites, università e centri di ricerca, e possiede un fondo complessivo di 10 milioni di euro.

Con la collaborazione dell’Università di Lille, ACCIONA Agua e altre due utilites che si occupano della gestione di acqua potabile, la Vitens olandese e il Thames Water inglese, si occuperà di verificare il funzionamento del software per la sua applicazione futura in altre città.

Càceres diventerà così un esempio nella rete delle smart cities spagnole.

Print Friendly, PDF & Email