Sistemi Gps per un trasporto pubblico smart

55

smart worldUn insieme di soluzioni orientato all’ottenimento di una mobilità più efficiente, ecologica e sostenibile, basato su un sistema di priorità degli autobus grazie all’analisi geo-referenziale della posizione del veicolo, che migliora i tempi di percorrenza del trasporto pubblico. La soluzione mette in relazione il Gps del quale sono provvisti gli autobus con la centrale di controllo dei semafori per accelerare o aumentare la durata del verde nel momento del loro passaggio, dando così priorità al trasporto pubblico. In questo modo, inoltre, si permette di dare priorità a un autobus in base al ritardo che ha rispetto all’orario previsto”.

Questa la descrizione offerta in una nota da Indra, relativa al progetto di smart mobility installato nelle linee di autobus della città di San Sebastian e nelle linee regionali della provincia basca di Guipúzcoa. Questo, come gli altri progetti della multinazionale per il trasporto pubblico innovativo, hanno trovato spazio nel corso dell’evento CityTech di Roma.

La soluzione – prosegue Indra – possiede un sistema di informazione per il viaggiatore che permette la gestione del servizio sulle stime e messaggistica nelle fermate, l’informazione in tempo reale per l’utente, con l’orario previsto d’arrivo e la posizione dell’autobus; oltre che avvisi e anomalie del servizio. Insieme a quest’informazione, il viaggiatore dispone di un sistema di pagamento unificato tramite carta contactless prepagata valida per i trasporti pubblici di San Sebastian e Guipúzcoa”.

Le soluzioni per la smart mobility hanno trovato applicazione in realtà quali Brasile, Filippine, Cina, Stati Uniti, Colombia, Cile, Messico, Perù, Marocco, Portogallo, Polonia o Spagna.

Print Friendly, PDF & Email